Home > Smartphone > BlackBerry Passport: specifiche da urlo

BlackBerry Passport: specifiche da urlo

Nonostante in questo periodo si stia parlando esclusivamente di samsung, Apple, Sony e Huawei che sono pronti ad introdurre nuovi smartphone nel giro di poco tempo, anche BlackBerry sta facendo enormi passi in avanti verso la commercializzazione del suo prossimo top di gamma. Il motivo di questo “anonimato” sta semplicemente nel fatto che BlackBerry oramai è diventata un’azienda quasi dimenticata all’interno del panorama della telefonia mobile, in favore di brand e di OS più popolari.

BlackBerry-Passport-10-710x434

Lo smartphone top di gamma di cui stiamo parlando si chiama BlackBerry Passport e, nelle scorse ore, sono emerse alcune specifiche tecniche leaked che, se confermate, farebbero di questo dispositivo uno degli smartphone più potenti di sempre. Prima di addentrarci nella scheda tecnica leaked, vi ricordiamo che BlackBerry Passport ha un rapporto di forma del display molto strano, dato che 1:1. Questo vuol dire che lo schermo è un quadrato perfetto.

Cominciando a parlare proprio del display, la diagonale dovrebbe essere di 4,5 pollici e la risoluzione di 1440×1440 pixel, facendo si che i ppi siano pari a 453. A proteggerlo troveremo il vetro Corning Gorilla Glass 3. Passando al SoC impiegato, esso dovrebbe essere rappresentato dal Qualcomm Snapdragon 800, dotato di CPU quad core a 2,3 GHz e scheda grafica Adreno 330. Il tutto sarebbe condito con 3 GB di memoria RAM e 32 GB di storage interno, espandibili comunque tramite slot per schede micro SD.

Concludiamo questa carrellata di informazioni su BlackBerry Passport con il reparto fotografico, che dovrebbe vedere un sensore posteriore da 13 Mpixel ed un sensore anteriore da 2 Mpixel e la batteria che dovrebbe avere una capacità energetica di 3450 mAh.

VIA  FONTE

  • blackberrysphere.com

    453dpi… 3450mha… esteticamente potrà piacere oppure no, ma in questo momento con queste caratteristiche é davvero il top!!!

    • Lorenzo

      Purtroppo oramai BlackBerry ha perso il treno, ci sono OS più amati. È popolare solamente tra gli “utenti datati”. Comunque è un bene che abbia queste caratteristiche

      • Mhh! Io non ne sarei così sicuro sai… il treno si può sempre riprendere, oppure prenderne un’altro… l’unico rimprovero che si può fare a BlackBerry é quello di essere poco competitivo sui prezzi, ma non credo dipenda solo da loro questo discorso, qui si va a toccare anche gli operatori telefonici….in Indonesia il BlackBerry z3 é in vendita a circa 299€ sarei curioso di vedere se lo mettessero in vendita qui in Italia… ma questo é un’altro discorso…

        • PinciDarko

          Purtroppo con BlackBerry c’è sempre tanta disinformazione, sono lì un po’ tutti a denigrarla e a sperare che si “autodistrugga”, perché un competitor in meno fa sempre comodo a tutti. Non a caso BB ha di recente lanciato un blog nel quale si impegna a difendersi dalla disinformazione e dai pettegolezzi che, nella maggior parte dei casi, sono messi in circolo dalla concorrenza. Comunque volevo dire che lo Z3 costa meno di 200 dollari, non 299 euro. Inoltre pare che la versione dello Z3 per i mercati occidentali verrà commercializzata come Z20 e si presenterà come una versione migliorata dello Z10, con display da 5 pollici con risoluzione HD, LTE, RAM e processore maggiorati. Dovrebbe essere lanciato come dispositivo “consumer” entro la fine dell’anno. Il Passport è decisamente un prodotto destinato all’utenza professionale, ma già il fatto che se ne parli, nel bene p nel male, vuol dire che sta suscitando interesse, cosa che per BlackBerry, in questo momento, è essenziale.

          • Quoto totalmente… fortunatamente ci sono riviste come Digit che stanno dando un po di risalto al sistema operativo BB10, molti utilizzatori di smartphone quando pensano a BlackBerry probabilmente pensano ai “vecchi ” dispositivo con il vecchio sistema operativo (che diciamolo francamente, magari in fatto di sicurezza con il bis o BES era il top ma non poteva essere competitivo con gli altri os)… ma evidentemente non hanno mai provato un BlackBerry recente…

        • bonna50

          error in Indonesia è in vendita a 200 $ cioè 150 euro!!!

      • PinciDarko

        Io sono uno di quegli utenti outsider che ha optato per un terminale BlackBerry. Provenivo da Android e posso dire che BB10 è un ottimo sistema operativo che non conosce impuntamenti, lag e rallentamenti. Lo possiedo da più di sei mesi e non ho mai avuto problemi. Certo non sto dicendo che non ci siano difetti, ad esempio le applicazioni native disponibili che sono poche, ma c’è sempre la possibilità di installare app Android. Se solo i più importanti sviluppatori iniziassero a sviluppare applicazioni nativamente per BlackBerry 10 si potrebbe apprezzare ancora più a fondo la qualità di questo sistema operativo. Ora non venite a dire che Android è più personalizzabile, puoi farci più cose e così via, perché e la verità, si direbbero cose già note. Ma quando il telefono vi serve davvero, per comunicare nei modi più disparati, vi assicuro che un terminale BlackBerry non vi delude mai.

        Quello che voglio dire è che in sostanza è sbagliato parlare di utenti datati. Se affermi ciò devo desumere che pensi che l’OS sui BB sia rimasto quello dei vecchi palmari Bold e Curve. Le cose sono decisamente cambiate e paradossalmente questi utenti datati, forse sono in realtà quelli che hanno lo sguardo più lungo…

        In ogni caso sono convinto che se BB non riuscirà a risollevarsi non sarà per una questione di qualità del suo OS, quanto piuttosto per una questione di popolarità.

        [Scusa per il post corposo, non è mia intenzione essere polemico o “attaccarti”, ne ho solo approfittato per dire quello che penso a riguardo.]

  • stefanoleva

    BlackBerry 10 è un sistema operativo fantastico, già superiore a Windows Phone, e che lascia nella polvere le varie alternative come Sailfish, Tizen o Firefox OS.. La versione 10.3 che porterà una migliorata compatibilità con le apps Android darà smalto a questo sistema e i futuri dispositivi innovativi come il Passport porteranno importanti risposte sul mercato. Non prenderà più la terza posizione per colpa dei prezzi, magari, ma si farà apprezzare e rispettare senza difficoltà.