Home > News > BlackBerry nel mirino di Microsoft e Xiaomi

BlackBerry nel mirino di Microsoft e Xiaomi

BlackBerry

Clamorosa indiscrezione quella emersa nelle scorse riguardante BlackBerry. Stando infatti a quanto riportato da DigiTimes, il colosso canadese potrebbe essere acquistato (non si sa se totalmente o solo in parte) da Microsoft, Xiaomi, Lenovo o Huawei. Non sapendo il grado di investimento che sarebbero disposti ad investire, è possibile che la compagnia venga acquisita da una cordata formata da questi produttori.

Ovviamente al momento non vi è nulla di certo, in quanto stiamo parlando di indiscrezioni. Certo è che la crisi economica che sta attraversando BlackBerry molto difficilmente verrà superata senza un aiuto esterno.

Ricordiamo che il valore di BlackBerry non sta tanto nelle fabbriche di produzione di smartphone oppure nella qualità del sistema operativo proprietario ma nei brevetti. Il colosso alato infatti è uno dei maggiori depositari di brevetti nel mondo della tecnologia mobile e, in questo periodo, le royalty corrisposte dalle altre aziende per il loro utilizzo è quasi la fonte principale di reddito di BlackBerry.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo anche che già in passato erano emerse voci circa la vendita della divisione hardware di BlackBerry (BlackBerry potrebbe abbandonare il settore hardware) e, paradossalmente, tali voci erano state messe online proprio alcuni giorni prima l’annuncio del primo trimestre in positivo dopo tanti anni (BlackBerry in positivo nell’ultimo trimestre 2014).

VIA