Home > News > BlackBerry era al lavoro su una streaming box

BlackBerry era al lavoro su una streaming box

A sopresa sono state svelate delle immagini che rivelano l’esistenza di un progetto BlackBerry che non si è mai concretizzato. A quanto pare nel 2011 la compagnia canadese, che all’epoca si chiamava ancora Research In Motion, stava progettando una streaming box il cui nome in codice corrisponde a “Cyclone“. Il suo sviluppo è però stato abbandonato ed attualmente se ne ignora il motivo.

blackberry-cyclone-700x524

L’intento di BlackBerry probabilmente era quello di cercare di competere con Roku e la Apple TV. Probabilmente Cyclone è stato accantonato per concentrarsi sullo sviluppo di device con maggiore priorità, oppure semplicemente è stato considerato un business poco redditizio.

Si presume, dalle immagini a nostra disposizione, che Cyclone avrebbe permesso lo streaming sul televisore di contenuti presenti sul proprio smartphone BlackBerry e non solo. Tramite connessione WiFi ad internet la streaming box targata BlackBerry avrebbe permesso anche di accedere ai contenuti di YouTube e di Netfix.

blackberry-cyclone-4-1000x749

Il dispositivo dispone di una uscita HDMI per collegarlo alla TV, ma anche ingressi USB e micro USB. Presente anche un telecomando con un tasto recante il classico logo BlackBerry, tasti indietro e tasto ricerca. Per scorrere all’interno dei menù si era pensato ad una soluzione molto simile al circle-pad di Apple, ma con una forma decisamente più squadrata.

blackberry-cyclone-2

Attualmente il progetto Cyclone è dato per morto e l’attuale amministrazione sembra più portata allo sviluppo di terminali business, piuttosto che dispositivi pensati per la sola fruizione di contenuti multimediali.

blackberry-cyclone-3

via