Home > News > Microsoft vede il bicchiere di Windows Phone mezzo pieno

Microsoft vede il bicchiere di Windows Phone mezzo pieno

Quando Nokia ha annunciato che le proprie vendite di dispositivi Windows Phone 8 sono arrivate a “sole” 8,2 milioni nell’ultimo trimestre del 2013, in contrasto con i 19 milioni previsti da Wall Street, c’è stata tanta delusione in quanto ci si aspettava il salto definitivo di tale piattaforma. Ma uno delle persone di maggior importanza all’interno del team di Windows Phone, ovvero Joe Belfiore, ha rassicurato tutti indicando come per lui il bicchiere di Windows Phone sia mezzo pieno.

S Windows Phone 8.1

Attraverso un tweet Joe Belfiore ha rasserenato tutti indicando come le attivazioni di dispositivi Windows Phone sono raddoppiate di trimestre in trimestre negli anni e durante ogni mese di ogni singolo mese. Spiegato in questo modo, la situazione di Windows Phone parrebbe rosea, mentre se si vanno ad analizzare i dati derivanti da vari studi condotti, si apprende che durante tutto l’anno 2013, Windows Phone è calato sempre di più mese dopo mese. E allora cosa intendeva Joe Belfiore con le sue parole? Lui semplicemente ha paragonato l’ultimo trimestre del 2013 con l’ultimo trimestre del 2012: in questo caso si che si sono verificate delle attivazioni doppie di trimestre in trimestre.

 

Se guardiamo invece il terzo ed il quarto trimestre del 2013 scopriamo che le vendite di smartphone Windows Phone sono calate da 8,3 milioni a 8,2 milioni di unità, anche se il sistema operativo continua a mostrare diversi miglioramenti rispetto al passato. Ci auguriamo che il colosso di Redmond abbia successo nel progetto Windows Phone, perchè è naturale che una maggior concorrenza spingerebbe Google ed Apple a migliorare ulteriormente i propri prodotti, il tutto a beneficio del consumatore finale.