Home > Apple > Benchmark del chip A8 mostrano solo piccoli miglioramenti

Benchmark del chip A8 mostrano solo piccoli miglioramenti

Con i nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus, Apple ha introdotto anche una nuova generazione di processore. Secondo quanto dichiarato dalla stessa casa di Cupertino, il chip A8 riesce ad avere prestazioni molto superiori rispetto al chip A7 di iPhone 5s, con inoltre un abbassamento della richiesta di risorse energetiche. Questo è quando detto da Apple ma proviamo a dare uno sguardo ad uno dei primi benchmark del chip A8 emersi in rete.

Benchmark del chip A8 mostrano solo piccoli miglioramenti

L’incremento prestazionale del nuovo chip A8 non è così elevato come Apple vuole farci credere. Dal punto di vista del clock, vi è stato un incremento di soli 0,1 GHz (1,3 > 1,4 GHz). Come potete chiaramente vedere dall’immagine, iPhone 6 è lo smartphone più potente della lista ma il distacco col secondo, rappresentato da iPhone 5s, non è tanto elevato. Il punteggio ottenuto dal primo è di 21.204 mentre il risultato del secondo è di 20.253.

Volendo fare un paragone con il Samsung Galaxy S5 ed il suo Qualcomm Snapdragon 801, il quale ha ottenuto un punteggio di 23.501, possiamo notare come il vero confronto di iPhone 6 non può essere col Galaxy Note 4, visto che in quel caso la potenza è addirittura maggiore. C’è da dire però che il chip A8 di Apple ha una frequenza di clock minore rispetto a quella del Galaxy S5, il che incrementa sicuramente l’autonomia della batteria.

FONTE