Home > News > ASUS pianifica il 2014: smartphone, Chromebook e tecnologia wearable

ASUS pianifica il 2014: smartphone, Chromebook e tecnologia wearable

ASUS

Sul web è spuntato un report del Taipei Times, quindi una fonte abbastanza affidabile, che ci annuncia quali sono i progetti di mercato di ASUS per il 2014. L’azienda taiwanese starebbe pensando ad un’uscita col botto per il prossimo anno. Difatti, dopo la poca attività del 2o13, che va ricordato soprattutto per il nuovo Nexus 7, ASUS ha prodotto poco altro di innovativo.

Ecco che quindi l’azienda è pronta a stupire tutti con tanti nuovi dispositivi. Ovviamente vedremo nuovi smartphone, ma assieme ad essi ASUS ha deciso di collocare sul mercato anche due nuovi modelli di Chromebook, che avranno gli schermi da 11,6 e 13,3 pollici, molto probabilmente. I prezzi dovrebbero partire da 199 e 249 euro.

Oltre ai Chromebook, portatili a marchio Google Chrome che però sono costruiti ed assemblati da ASUS, gli ingegneri taiwanesi stanno producendo due nuovi smartphone. Con molta probabilità questi due device si chiameranno MeMofone e PadFone Mini e per quest’ultimo modello si parla di un suo arrivo anche prima di Natale.

Quello che stupisce maggiormente però, e che incuriosisce il pubblico, è la presenza nei progetti ASUS della tecnologia wearable, quel tipo di tecnologia che si indossa. Un esempio perfetto di questo tipo di oggetti sono i Google Glass, o il Samsung Galaxy Gear. Non sappiamo di preciso a quali oggetti stia lavorando ASUS, ma sappiamo che le sue intenzioni sono di produrre anche oggetti di questo tipo, allargando così il suo mercato a parecchi ambiti.

Molto probabilmente però, riguardo questi device “indossabili”, non avremo notizie fino al Taipei Computex che si terrà a giugno del 2014. Non disperate, se avremo notizie interessanti da mostrarvi lo faremo. Per il momento accontentatevi di questo report prodotto dal Taipei Times e rilasciato sul web. Secondo voi quanto tempo impiegheranno le varie aziende produttrici di smartphone e tablet a produrre la propria linea di SmartGlass o SmartWatch? Il futuro è più vicino di quello che sembra, ricordatevelo sempre.

[Via]