Home > News > Asus M930 Communicator: ecco le specifiche ufficiali.

Asus M930 Communicator: ecco le specifiche ufficiali.

Dopo averne anticipato l'esistenza nello scorso mese di Dicembre, ecco le prime specifiche ufficiali del nuovo Asus M930 Communicator.

Ed ecco le specifiche ufficiali:

  • Sistema operativo: Windows Mobile 6 Standard Edition
  • Processore Texas Instruments TI2431 a 450MHz
  • Memoria RAM: 64MB
  • Memoria ROM: 256MB
  • Display interno da 2.6"
  • Risoluzione display interno QVGA 320 x 240 pixel
  • Display esterno da 2"
  • Risoluzione display esterno 400 x 240
  • Tastiera alfanumerica esterna
  • Tastiera Qwerty interna
  • Connettività Wi-Fi 802.11b/g + Bluetooth 2.0
  • Reti supportate: Tri-band GSM, GPRS, EDGE, UMTS e HSDPA (3,6 mbps)
  • Espansione memoria con schede MicroSD
  • Fotocamera posteriore da 2 megapixel dotata di autofocus e flash integrato
  • Dimensioni: 113 x 54 x 18,7 mm
  • Peso: 158 grammi

Viste le specifiche e la somiglianza, sicuramente questo Asus M930 Communicator vuole mettersi in concorrenza con il Nokia E90 Communicator.

L'uscita sembra esser confermata per marzo ad un prezzo non ancora comunicato.

Fonte: Mobinaute.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Dopo averne anticipato l’esistenza nello scorso mese di Dicembre, ecco le prime specifiche ufficiali del nuovo Asus M930 Communicator.

Ed ecco le specifiche ufficiali:

  • Sistema operativo: Windows Mobile 6 Standard Edition
  • Processore Texas Instruments TI2431 a 450MHz
  • Memoria RAM: 64MB
  • Memoria ROM: 256MB
  • Display interno da 2.6″
  • Risoluzione display interno QVGA 320 x 240 pixel
  • Display esterno da 2″
  • Risoluzione display esterno 400 x 240
  • Tastiera alfanumerica esterna
  • Tastiera Qwerty interna
  • Connettività Wi-Fi 802.11b/g + Bluetooth 2.0
  • Reti supportate: Tri-band GSM, GPRS, EDGE, UMTS e HSDPA (3,6 mbps)
  • Espansione memoria con schede MicroSD
  • Fotocamera posteriore da 2 megapixel dotata di autofocus e flash integrato
  • Dimensioni: 113 x 54 x 18,7 mm
  • Peso: 158 grammi

Viste le specifiche e la somiglianza, sicuramente questo Asus M930 Communicator vuole mettersi in concorrenza con il Nokia E90 Communicator.

L’uscita sembra esser confermata per marzo ad un prezzo non ancora comunicato.

Fonte: Mobinaute.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

  • Salvatore Carrozzini

    A seguire il comunicato stampa integrale di RIM Italia:

    “BlackBerry WebWorks SDK v 2.1 per Tablet OS

    Research In Motion (RIM) ha annunciato oggi la versione 2.1 del BlackBerry WebWorks SDK per il Tablet OS. Questa versione aggiunge nuove e potenti API e le potenzialità per creare facilmente applicazioni WebWork in grado di garantire una user experience più ricca e interattiva. Il BlackBerry WebWorks SDK è il tool che supporta gli sviluppatori che intendono creare applicazioni utilizzando tecnologie web standard per la piattaforma BlackBerry WebWork, piattaforma mobile web open source di RIM che permette agli sviluppatori di costruire applicazioni integrate per i dispositivi BlackBerry.

    Le nuove API forniscono più possibilità di sviluppo agli sviluppatori e permettendo loro di portarsi avanti su più fronti importanti:

    Più modi per monetizzare

    Con il supporto per l’API BlackBerry In App Payment, gli sviluppatori possono ora includere questa funzione all’interno delle loro applicazioni. Questo permette loro di vendere articoli digitali direttamente dalle applicazioni per il BlackBerry.

    Più possibilità per l’integrazione

    Gli sviluppatori possono ora integrare le loro applicazioni con la funzionalità del Tablet OS per il PlayBook e creare nuove esperienze che sfruttino le caratteristiche professionali del PlayBook. Tra le nuove API volte a incrementare la capacità di integrazione vi sono le Camera API, che permettono di fare fotografie e registrare video all’interno delle applicazioni WebWorks grazie alle due fotocamere HD del PlayBook; le Microphone API che gli sviluppatori possono impiegare per attivare la registrazione audio; le Identity API che permettono alle applicazioni di accedere alle informazioni riguardanti il PIN del tablet; le File IO API che danno agli sviluppatori la possibilità di leggere, copiare e scrivere file all’interno del sistema operativo del tablet.

    Più scelte per lo sviluppo

    Oltre a JavaScript, molte API WebWorks per il Tablet OS possono ora essere richiamate impiegando AJAX, per permettere una maggiore flessibilità a quegli sviluppatori che preferiscono un’implementazione RESTful o URI.

    Le nuove File Properties API, Home Screen Category a App Security Permissions permettono inoltre una più profonda integrazione delle applicazioni con il BlackBerry PlayBook ed espandono le scelte di sviluppo.

    Per offrire agli sviluppatori una transizione più fluida alla versione 2.1 del BlackBerry WebWorks SDK, RIM ha anche aggiornato la App Reference Guide [link] e incluso un meccanismo aggiuntivo per richiamare alcune API WebWorks. Per saperne di più su cominciare e scaricare la versione più recente delle WebWorks SDK per Tablet OS è possibile visitare http://devblog.blackberry.com/2011/06/blackberry-webworks-sdk-tablet-os-version-2-1/

    La disponibilità della nuova versione dell’ SDK BlackBerry WebWorks fornisce inoltre una grande opportunità per gli sviluppatori per creare nuove applicazioni o aggiornarne di preesistenti, e proporle per il concorso “BlackBerry Developer challenge 2011 – Applicazione WebWorks più innovativa per BlackBerry PlayBook o BlackBerry OS 6”, che rimarrà aperto fino al 26 agosto. Ulteriori informazioni sul concorso e i premi disponibili per un valore di 3 milioni di dollari sul sito http://www.blackberry.com/developers/challenge