Home > News > ARM Cortex-M: saranno queste le CPU che muoveranno i nuovi wearable

ARM Cortex-M: saranno queste le CPU che muoveranno i nuovi wearable

Il mercato dei chip mobile è veramente molto vasto. Oltre ad esserci numerose categorie di destinazione, ci sono anche moltissimi produttori che realizzano dei SoC personalizzati da se stessi. Tutti però fanno capo ad ARM, la società maggiormente impegnata nello sviluppo di processori per dispositivi mobile. Proprio ARM ha recentemente pubblicato una sorta di infografica in cui mostra tutte le ramificazioni della propria produzione.

ARM Cortex-M 2

Da ciò abbiamo appreso che sono in cantiere dei processori ARM Cortex-M, ovvero destinati esclusivamente al mondo dei dispositivi indossabili. In rete non si è quasi mai parlato di questo tipo di processori, dato che ancora non sono molto diffusi. Basti pensare che i primi smartwatch con Android Wear sono dotati di processori ARM Cortex-A, ovvero studiati appositamente per gli smartphone.

ARM Cortex-M

La maggiore differenza tra le due categorie sta ovviamente nei consumi. Gli ARM Cortex-M sono studiati appositamente per operare a frequenze molto basse, limitando così l’energia richiesta. Anche la dimensione fisica è estremamente differente. Per fare un semplice esempio, l’intero processore ARM Cortex-M è grande quanto un singolo core di processori ARM Cortex-A.

ARM Cortex-M

Vedremo se all’IFA di Berlino, che si aprirà nei primi giorni di Settembre, vi saranno produttori che presenteranno wearable dotati proprio di questo tipo di processore.

FONTE