Home > Apple > Apple Watch: Vendite in calo del 40% nel Q1 2016

Apple Watch: Vendite in calo del 40% nel Q1 2016

Apple Watch

Secondo l’analista Matthew Goodman di ITG nel primo trimestre dell’anno le vendite di Apple Watch sarebbero calate del 40% rispetto al trimestre precedente, che si è concluso il 26 Dicembre 2015. Tra Gennaio e Marzo 2016, dunque, secondo le stime Apple avrebbe venduto 3,1 milioni di unità a livello globale: un risultato comunque di rilievo. 

Apple Watch: Vendite in calo del 40% nel Q1 2016

Nonostante le vendite apparentemente poco brillanti, c’è da ricordare che lo scorso anno Apple è riuscita ad ottenere più della metà della quota di mercato degli SmartWatch: inoltre, c’è da considerare che nel periodo analizzato non vi è il taglio di 50€ sui prezzi effettuato a metà Marzo su tutti i modelli di Apple Watch, che ha sicuramente contribuito a dare uno sbalzo alle vendite. Secondo l’analista il mercato SmartWatch è comunque ancora troppo giovane e piccolo per essere considerato in calo: il potenziale sul lungo termine è alto, e i clienti interessati alla categoria di prodotto sono ancora pochi, ma Apple sa bene di avere già una posizione leader e cercherà sicuramente di mantenerla. 

La prossima generazione di Apple Watch potrebbe essere introdotta al WWDC 2016 (13-17 giugno), con le vendite che potrebbero iniziare poco dopo, giusto in tempo per l’estate. Secondo gli ultimi rumors Apple Watch 2 sarà solo un aggiornamento del suo predecessore e si focalizzerà su miglioramenti hardware piuttosto che in novità estetiche: l’unica differenza tangibile potrebbe riguardare lo spessore, che potrebbe addirittura diminuire del 40%

Via