Home > Apple > Apple Watch Series 3 più complesso da smontare della Series 2 | Teardown

Apple Watch Series 3 più complesso da smontare della Series 2 | Teardown

Presentato in contemporanea ai tre nuovi iPhone e alla Apple TV 4K, il nuovo Apple Watch Series 3 è stato nelle scorse ore il protagonista di un nuovo teardown dei colleghi di iFixit, che hanno voluto conoscere la difficoltà di riparazione del nuovo top di gamma di casa Apple.

Nonostante il sistema di apertura della scocca è la medesima dei precedenti Apple Watch, il nuovo modello risulta essere più complicato da riparare senza rivolgersi all’assistenza ufficiale. Questo soprattutto per quanto riguarda la sostituzione dei cavetti (richiedono micro saldature) che per l’intervento sull’Apple S3, ovvero il SiP (System in package), per via della molta resina presente.

In generale però, il voto dato al nuovo Apple Watch Series 3 dai colleghi di iFixit è di 6 punti su 10, ovvero lo stesso di quanto dato l’anno scorso al modello Series 2.

Alcune curiosità su Apple Watch Series 3

Sul fronte delle caratteristiche tecniche che è stato possibile scoprire dal teardown, troviamo la capacità energetica della batteria di 279 mAh, (+3,8 per cento rispetto al Series 2). Una grande lode invece è stata fatta ad Apple relativamente al sistema di ingegnerizzazione delle componenti che ha permesso non solo di integrare una batteria più capiente ma anche altri componenti, quali le antenne radio e la e-SIM card integrata.

Una curiosità su quest’ultima, il chip è fornito da ST Microelectronics ed è posizionata in prossimità del modulo WiFi di Broadcom, mentre il display che funziona come antenna è praticamente lo stesso del precedente modello.

Per la guida passo passo al disassemblaggio del nuovo Apple Watch Series 3 LTE, vi invitiamo a visionare la pagina dedicata di iFixit.

VIA  FONTE