Home > Apple > Apple Watch Series 3 LTE non supporterà immediatamente le chiamate

Apple Watch Series 3 LTE non supporterà immediatamente le chiamate

Insieme ai nuovi iPhone 7s, iPhone 7s Plus e iPhone 8, Apple si prepara al lancio anche del nuovo Apple Watch Series 3. Lo smartwatch, atteso come un major upgrade rispetto all’attuale generazione, introdurrà per la prima volta la connettività LTE. Ciò significa che vi sarà una sorta di separazione fra lo smartwatch e l’Phone, con la possibilità di utilizzarlo veramente in maniera stand alone.

Stando però a quanto riportato dall’analista Ming-Chi Kuo, Apple Watch Series 3 non supporterà immediatamente la possibilità di effettuare e ricevere le chiamate. Egli sostiene che Apple avrebbe deciso di focalizzarsi in primis sull’interfaccia grafica e sui sistemi di trasmissione dati delle nuove applicazioni in grado di supportare la connettività LTE.

Le chiamate VoIP al centro del nuovo Apple Watch Series 3

Tuttavia, lo smartwatch potrebbe supportare senza problemi le chiamate VoIP, attraverso le app di FaceTime e Skype:

Ciò ha due vantaggi: (1) i negoziati con gli operatori mobili saranno più semplici e miglioreranno le possibilità di cooperazione con gli stessi; E (2) la connettività 3G può essere eliminata, semplificando il design dell’antenna e facilitando il design interno. Tuttavia, riteniamo che esista la possibilità che gli utenti possano utilizzare la connessione LTE per accedere a servizi VoIP, quali FaceTime e Skype.

L’analista poi ritorna sull’implementazione di una e-SIM, utile sia agli utenti che agli ingegneri di Apple. Di fatto, essa permette di ridurre drasticamente gli ingombri del modulo LTE così cime si semplificare lo switch fra vari operatori telefonici.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che nuove indiscrezioni sul lancio nel Q3 in contemporanea con i nuovi iPhone o magari con un evento esclusivo a esso dedicato.

VIA