Home > Apple > Apple Watch: problemi per il sensore di battiti cardiaci

Apple Watch: problemi per il sensore di battiti cardiaci

Apple Watch

Secondo quanto riportato da alcuni utenti, il primo aggiornamento per Apple Watch avrebbe causato alcuni problemi riguardanti il sensore di battito cardiaco, il quale non funzionerebbe come prima.

Grazie ad un post, pubblicato sulla pagina ufficiale di supporto di Apple, scopriamo che l’azienda di Cupertino è pronta a rilasciare un nuovo aggiornamento che risolverà questo genere di problema. Apple Watch continuerà a mostrare la frequenza cardiaca ogni 10 minuti e non conterà più i battiti se starete semplicemente camminando oppure facendo attività fisica.

Ovviamente questo problema è possibile risolverlo momentaneamente attivando un’applicazione dedicata all’allenamento, visto che il sensore di battito cardiaco serve proprio a questo. In questo modo la frequenza cardiaca verrà monitorata comunque ogni 10 minuti.

Se invece volete continuare a monitorare il vostro battito nella vita quotidiana, vi basterà avviare la frequenza cardiaca Glance.

Problemi al sensore di battiti cardiaci di Apple Watch

Probabilmente questo problema è nato proprio dopo l’ultimo aggiornamento rilasciato dall’azienda di Cupertino per Apple Watch, cambiando la funzionalità del rilevamento cardiaco del tracker. Inoltre sembra che Apple abbia fatto tutto ciò per poter aumentare la durata della batteria del suo smartwatch.

Tutti gli utenti che hanno lamentato questo problema, però, non avrebbero riscontrato nessun aumento della durata dell’autonomia del terminale.

Per il momento queste sono tutte le informazioni che abbiamo a riguardo. Appena ne verremo a conoscenza di maggiori, non tarderemo a comunicarvele.

Via