Home > Apple > Apple vuole insegnare a programmare ai più piccoli con l’app Swift Playgrounds

Apple vuole insegnare a programmare ai più piccoli con l’app Swift Playgrounds

Swift Playgrounds (2)

La programmazione nei vari linguaggi informatici al momento disponibili è una materia che prima o poi dovrà essere introdotta all’interno dell’orario scolastico fin dalle elementari. Apple sa che il futuro del proprio mercato mobile è strettamente legato al futuro degli sviluppatori e, per questa ragione, durante il keynote iniziale del WWDC 2016 che si è svolto ieri, ha presentato la nuova applicazione per iPad chiamata Swift Playgrounds.

Come sicuramente saprete, il linguaggio di programmazione su cui si basano le moderne applicazioni di iOS è Swift (in futuro anche le app Android potrebbero essere basate su tale linguaggio, visto che è stato reso open source dalla stessa Apple). Insegnando ai più piccoli le basi della programmazione, Apple cerca di assicurarsi un futuro radioso per quanto riguarda il proprio App Store.

Swift Playgrounds (1)

L’applicazione Swift Playgrounds, grazie a molte animazioni ed a spiegazioni molto semplici ed intuitive, riesce a far fare i primi passi ai bambini in questa materia da molti ancora considerata difficilissima così da prepararli in una materia che potrebbe risultare lo sbocco principale nel mercato del lavoro.

Qui di seguito vi mostriamo anche un primo video hands-on relativo all’app (versione beta per sviluppatori):

Un pò come fatto con iOS 10 e watchOS 3, l’applicazione Swift Playgrounds sarà disponibile per una beta pubblica a partire da Luglio mentre la versione stabile arriverà in autunno insieme proprio ai due OS prima citati.

VIA