Home > Apple > Apple sta sviluppando i propri display MicroLED per ridurre la dipendenza da Samsung

Apple sta sviluppando i propri display MicroLED per ridurre la dipendenza da Samsung

Stando a quanto riportato di recente da Bloomberg, Apple ha un impianto di produzione segreto a Santa Clara, in California, dove sta progettando e producendo campioni di test dei propri display con tecnologia MicroLED. Secondo quanto riferito, la società utilizzerà la tecnologia MicroLED per sostituire i display OLED di Samsung in futuri dispositivi (sia iPhone che iPad, Apple Watch e Mac).

Il desiderio di Apple di espandere la propria fornitura al di fuori di Samsung è stato ampiamente diffuso. Non a caso, Apple spende miliardi di dollari per aiutare LG a portare a termine la realizzazione di nuovi impianti di produzione di display OLED (un po’ come Google).

Guardando oltre l’OLED, molti ritengono che MicroLED sarà la prossima tecnologia di schermi a comparire nei dispositivi mobili e l’interesse di Apple per la tecnologia è stato rivelato nell’acquisizione della società MicroLED LuxVue nel 2014. Apple starebbe lavorando per portare tale tecnologia a bordo dell’Apple Watch, con alcune voci che indicano che qualcosa si muoverà già quest’anno.

Il meglio delle tecnologie OLED e CD combinate assieme

Per chi non lo sapesse, la tecnologia a MicroLED sfrutta i benefici dei display OLED e i benefici dei display LCD, combinandoli insieme per produrre un risultato che, qualitativamente simile agli OLED ma estremamente più semplice da realizzare su larga scala.

Il gigante della tecnologia sta facendo un investimento significativo nello sviluppo di schermi MicroLED di nuova generazione, affermano le persone che hanno chiesto l’anonimato per discutere della pianificazione interna. Gli schermi MicroLED utilizzano diversi composti emettitori di luce rispetto agli attuali display OLED e promettono di rendere i gadget futuri più sottili, più luminosi e meno affamati di energia.

VIA  FONTE