Home > News > Apple sospende la vendita in Cina dell'iPhone 4S per i disordini di fronte allo store

Apple sospende la vendita in Cina dell'iPhone 4S per i disordini di fronte allo store

Apple ha deciso di sospendere la commercializzazione in Cina dell'iPhone 4S. La ragione?! Tutelare l'incolumità dei propri dipendenti.

iPhone 4S Cina

Siamo ormai abituati ad assistere a file interminabili (con le inevitabili resse) per il lancio di ogni nuovo device dell'azienda di Cupertino. Ma quanto avvenuto in Cina nelle scorse ore ha superato ogni precedente record.

Di fronte all'Apple Store di Pechino, infatti, l'enorme afflusso di utenti intenzionati ad acquistare il nuovo melafonino ha causato una serie di scontri, tanto che pare siano intervenute anche alcune squadre SWAT.

Difficile capire quanto tali fatti possano essere ritenuti credibili ma di certo questa mattina, all'orario di apertura dell'Apple Store, la tensione era palpabile (incluso il lancio di uova da parte di clienti inferociti).

Sembra, inoltre, che tra gli utenti in fila vi fossero anche parecchi "commercianti" intenzionati ad acquistare numerosi modelli per poi rivenderli a prezzi decisamente superiori rispetto a quelli di listino.

E' arrivata così la decisione dell'azienda statunitense: vendita sospesa per salvaguardare l'incolumità dei propri dipendenti.

Fonte: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Apple ha deciso di sospendere la commercializzazione in Cina dell'iPhone 4S. La ragione?! Tutelare l'incolumità dei propri dipendenti.

iPhone 4S Cina

Siamo ormai abituati ad assistere a file interminabili (con le inevitabili resse) per il lancio di ogni nuovo device dell'azienda di Cupertino. Ma quanto avvenuto in Cina nelle scorse ore ha superato ogni precedente record.

Di fronte all'Apple Store di Pechino, infatti, l'enorme afflusso di utenti intenzionati ad acquistare il nuovo melafonino ha causato una serie di scontri, tanto che pare siano intervenute anche alcune squadre SWAT.

Difficile capire quanto tali fatti possano essere ritenuti credibili ma di certo questa mattina, all'orario di apertura dell'Apple Store, la tensione era palpabile (incluso il lancio di uova da parte di clienti inferociti).

Sembra, inoltre, che tra gli utenti in fila vi fossero anche parecchi "commercianti" intenzionati ad acquistare numerosi modelli per poi rivenderli a prezzi decisamente superiori rispetto a quelli di listino.

E' arrivata così la decisione dell'azienda statunitense: vendita sospesa per salvaguardare l'incolumità dei propri dipendenti.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: