Home > Apple > Apple sacrifica i profitti per soddisfare la domanda di iPhone 6?

Apple sacrifica i profitti per soddisfare la domanda di iPhone 6?

iPhone 6 ed iPhone 6 Plus

A quanto pare Tim Cook, il CEO di Apple, non stava scherzando quando ha affermato che i nuovi iPhone 6 ed iPhone 6 Plus si stavano rivelando gli iPhone più popolari e venduti di tutti i tempi: e pur di riuscire ad aumentare la produzione il colosso di Cupertino sembrerebbe essere disposto a ricevere meno profitti investendo di più sulle fabbriche. 

Apple sacrifica i profitti per soddisfare la domanda di iPhone 6?

Due nuovi report che provengono dalle fabbriche cinesi con cui Apple lavora hanno oggi affermato che entro il 2014 verranno spediti circa 50 milioni di iPhone 6 da 4,7 pollici, a cui si andrebbero a sommare tutte le unità di iPhone 6 Plus che possiamo calcolare come circa 10 milioni di pezzi. Per consentire al produttore Megatron Technology di concentrarsi interamente sulla produzione dell’iPhone 6 Apple avrebbe deciso di spostare la produzione dell’iPhone 5C affidandola a Wistron

Apple iPhone 6

Gli ordini record per l’iPhone 6 porterebbero nel solo quarto trimestre di quest’anno un fatturato pari a 9,54 miliardi di dollari nelle casse di Pegatron, il produttore cinese che ha il compito di produrre la maggior parte dei nuovi melafonini. Apple sta inoltre cercando disperatamente di ottenere più iPhone 6 Plus, che risultano a dir poco introvabili, offrendo a Foxconn più profitti per costruirli.
Nel tentativo di aumentare l’efficienza per la catena di montaggio, Apple sarebbe disposta a pagare 20-25$ per ogni iPhone 6 Plus realizzato piuttosto che i 20$ offerti attualmente: chissà quando l’offerta di questi melafonini riuscirà ad essere in pari con l’altissima domanda presente..

Via