Home > Apple > Apple rivoluzionerà il mercato con il vetro in zaffiro?

Apple rivoluzionerà il mercato con il vetro in zaffiro?

Apple

Apple

Apple rivoluzionerà il mercato con il vetro in zaffiro? Secondo un editoriale riportato da TheVerge Apple potrebbe ancora una volta lasciare indietro i competitor con l’introduzione di tale tecnologia di produzione

Secondo quanto riportato da un editoriale di TheVerge, Apple potrebbe rivoluzionare nuovamente il mercato tecnologico con l’introduzione del vetro in zaffiro per i suoi futuri dispositivi, iPhone in primis. Questa tecnologia, permetterebbe ad Apple di abbandonare l’acquisto di display con GorillaGlass a Corning, producendo direttamente in casa i display dei propri dispositivi ricoperti da uno strato di vetro di zaffiro, molto più resistente e raffinato rispetto al vetro.

image_new.php-2

 

Proprio come fece con i suoi MacBook, Apple introdusse sul mercato una rivoluzionaria tecnologia che ha permesso all’azienda di produrre i suoi portatili con un corpo unibody, permettendo di risparmiare ingombri e peso; e come è successo recentemente con il TouchID e il processore A7 a 64Bit; Apple potrebbe nuovamente lasciare indietro i competitor producendo futuri dispositivi con display in zaffiro. 

C’è comunque una importante considerazione da fare in tutto questo: se fino ad oggi Apple ha collaborato con importanti aziende per la lavorazione dell’alluminio portando nuove tecniche di produzione e rendendole via via disponibili a tutti i produttori interessati. Così facendo, nonostante Apple abbia introdotto per prima portatili con struttura unibody, in pochi anni tutti gli altri produttori hanno man mano lanciato anche loro prodotti con medesime tecniche di produzione.

Apple rivoluzionerà il mercato con il vetro in zaffiro?

Con il vetro in zaffiro, tuttavia, le cose potrebbero cambiare. Apple infatti potrebbe collaborare con GT Advanced creando uno stabilimento produttivo dedicato (situato a Mesa, in Arizona) alla sola produzione di vetro in zaffiro, sulle guide dei recenti brevetti Apple, in modo da poter avere un’esclusiva per lungo tempo sull’utilizzo di tale tecnologia.
L’impianto produttivo situato a mesa sarebbe stato progettato per poter abbattere al massimo i costi di produzione, e dovrebbe riuscire a produrre 100-200 milioni di elementi all’anno. Così facendo, i competitor rimarrebbero spiazzati e di certo servirebbero notevoli somme di denaro per poter creare un impianto produttivo simile a quello di Apple, di certo non a portata di tutti.

Apple Touch ID

Apple starebbe già sfornando piccole quantità di zaffiro, e secondo i rumors entro fine anno verranno installati 1000 ulteriori forni, in vista del rilascio di iPhone 6 e iWatch. Vi ricordiamo inoltre che attualmente Apple utilizza già il zaffiro per il TouchID e per la lente della fotocamera presente su iPhone 5S.

Via