Home > Apple > Apple riparte (anche) da iPad: si lavora con 40 partner diversi

Apple riparte (anche) da iPad: si lavora con 40 partner diversi

iPad air 2

E’ fuor di dubbio che continui a rimanere l’iPhone il vero fiore all’occhiello di Apple, ma non dimentichiamo che le produzioni aziendali chiamano in causa diversi altri apparecchi come ad esempio i tanto decantati iPad.

Ed è proprio su questo fronte che il colosso di Cupertino ha finalmente deciso di tornare a lavorare: col fine ultimo di rilanciare un tablet davvero ben fatto ma al tempo stesso non campione di incassi, Apple avrebbe avviato collaborazioni con ben 40 aziende diverse in maniera tale da riuscire a mettere nero su bianco un piano denominato “Mobile Partner Program”.

L’obiettivo è certamente quello di rafforzare i suoi prodotti ed in particolar modo il segmento delle tavolette elettroniche, ma si dice che in prima battuta lo scopo vero e proprio sia un altro: rendere iPad uno strumento non solo legato all’intrattenimento dei suoi utenti, ma proporlo anche in una veste lavorativa.

A questo proposito si starebbero scambiando non poche comunicazioni sia con ServiceMax, azienda attiva nel reparto software di ricerca, sia con Revel System, realtà protagonista nella distribuzione di registratori di cassa digitali. Ristrutturare il suo iPad così come concepito fino ad ora e reinventarlo in salsa business sembrerebbe essere uno dei più grandi obiettivi del futuro di Apple!

via