Home > News > Apple: nessuna parola sui dati di vendita

Apple: nessuna parola sui dati di vendita

Il carrier britannico O2 ha confermato che Apple ha imposto loro di non rivelare pubblicamente quanti iPhone sono stati venduti.

Il responsabile delle relazioni con i media di O2, Simon Lloyd, ha fatto sapere a Register Hardware che si tratta di un accordo previsto all'interno del contratto siglato tra Apple e O2, secondo cui il carrier non può rivelare alcun dato finché Apple non vorrà.

Lloyd fa comunque sapere che le vendite di iPhone nelle due settimane che precedevano il Natale sono state "in linea" con le sue aspettative.

Anche Carphone Warehouse ha confermato di essere sottoposta agli stessi vincoli. Un portavoce della società ha detto: "La limitazione è vera e non rilasceremo altri dati relativi al numero di iPhone venduti".

Fonte: Register Hardware

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Il carrier britannico O2 ha confermato che Apple ha imposto loro di non rivelare pubblicamente quanti iPhone sono stati venduti.

Il responsabile delle relazioni con i media di O2, Simon Lloyd, ha fatto sapere a Register Hardware che si tratta di un accordo previsto all’interno del contratto siglato tra Apple e O2, secondo cui il carrier non può rivelare alcun dato finché Apple non vorrà.

Lloyd fa comunque sapere che le vendite di iPhone nelle due settimane che precedevano il Natale sono state “in linea” con le sue aspettative.

Anche Carphone Warehouse ha confermato di essere sottoposta agli stessi vincoli. Un portavoce della società ha detto: “La limitazione è vera e non rilasceremo altri dati relativi al numero di iPhone venduti”.

Fonte: Register Hardware

Sistema Operativo: 
Contenuto: