Home > News > Apple iPhone | iPhone: forse in arrivo il firmware 2.1

Apple iPhone | iPhone: forse in arrivo il firmware 2.1

Secondo MacRumors, Apple avrebbe inviato ai propri sviluppatori selezionati (i primi accettati nel programma di sviluppo della piattaforma) una nuova beta del firmware 2.1 di iPhone/iPod touch.

Apple fornisce poche informazione e chiarisce che il suo scopo principale è quello di risolvere alcuni bugs.

Il sistema di notifica Push Notification Service non dovrebbe essere più funzionante con il nuovo firmware anche perchè lo stesso Steve Jobs aveva sì assicurato, per settembre, l’accesso al sistema per gli sviluppatori ma non il rilascio dell’intera piattaforma.

Per quanto riguarda la questione GPS, ci sono due versioni opposte: una suggerita dalla dichiarazione ufficiale di TomTom che afferma di avere una beta funzionante per l'iPhone; l'altra, invece, sostiene che, nell'ultima versione firmware, Apple abbia totalmente rimosso dal nuovo framework, che governa il GPS (introdotto nella beta 1), alcune informazioni necessarie per sfruttare il modulo GPS di iPhone con un software di navigazione turn-by-turn.

La spiegazione plausibile, secondo Melablog, è che Apple non vuole appesantire ulteriormente la batteria di iPhone 3G: un software di navigazione e istantanee porterebbe, molto precocemente, all'esaurimento della carica.

Fonte: Melablog

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Secondo MacRumorsApple avrebbe inviato ai propri sviluppatori selezionati (i primi accettati nel programma di sviluppo della piattaforma) una nuova beta del firmware 2.1 di iPhone/iPod touch.

Apple fornisce poche informazione e chiarisce che il suo scopo principale è quello di risolvere alcuni bugs.

Il sistema di notifica Push Notification Service non dovrebbe essere più funzionante con il nuovo firmware anche perchè lo stesso Steve Jobs aveva sì assicurato, per settembre, l’accesso al sistema per gli sviluppatori ma non il rilascio dell’intera piattaforma.

Per quanto riguarda la questione GPS, ci sono due versioni opposte: una suggerita dalla dichiarazione ufficiale di TomTom che afferma di avere una beta funzionante per l’iPhone; l’altra, invece, sostiene che, nell’ultima versione firmware, Apple abbia totalmente rimosso dal nuovo framework, che governa il GPS (introdotto nella beta 1), alcune informazioni necessarie per sfruttare il modulo GPS di iPhone con un software di navigazione turn-by-turn.

La spiegazione plausibile, secondo Melablog, è che Apple non vuole appesantire ulteriormente la batteria di iPhone 3G: un software di navigazione e istantanee porterebbe, molto precocemente, all’esaurimento della carica.

Fonte: Melablog

Sistema Operativo: 
Contenuto: