Home > Apple > Apple investe 2 miliardi di dollari in nuovi Data Center in USA

Apple investe 2 miliardi di dollari in nuovi Data Center in USA

Apple GT Advanced Technologies

A seguito del fallimento avvenuto ad Ottobre 2014 della GT Advanced Technologies, azienda americana leader nella produzione del vetro di zaffiro che sembrava essere ormai stata scelta da Apple per integrare tale tecnologia sui suoi dispositivi, il colosso di Cupertino ha oggi annunciato di voler investire 2 Miliardi di Dollari nel corso dei prossimi 30 anni sull’attuale impianto produttivo in disuso da diversi mesi. 

L’impianto di Mesa, in Arizona, diventerà lo stabilimento centrale per il controllo di tutti i Data Center di Apple sparsi per il mondo: si tratta di un’ottima notizia se consideriamo che Apple ha anche promesso di mantenere tutti  i posti di lavoro che altrimenti sarebbero andati perduti.

Apple investe 2 Miliardi di dollari in nuovi Data Center in USA

Il nuovo impianto conterà 150 addetti che lavoreranno a tempo pieno, mentre verranno creati dai 300 ai 500 posti di lavoro durante il processo di conversione della fabbrica: una volta ultimato, il nuovo Data Center di Apple sarà alimentato da pannelli solari che copriranno 1,3 milioni di metri quadrati

Leggi anche: iPhone 6: Ecco perchè non ha un display in zaffiro

Apple ha attualmente una serie di Data Center destinati ai propri servizi sparsi in tutto il mondo: Hong Kong, Nevada, Olanda, Oregon e North Carolina. La volontà di mantenere posti di lavoro nel paese di origine dell’azienda è sicuramente una mossa vincente che segue quella effettuata nel 2013, quando ha iniziato la produzione dei nuovi Mac Pro in uno stabilimento Americano anziché Cinese.

Via