Home > Apple > Apple ha ridotto ulteriormente la produzione di iPhone XS, XS Max e XR

Apple ha ridotto ulteriormente la produzione di iPhone XS, XS Max e XR

iPhone Xs Max

Dopo diversi report relativi a delle vendite al di sotto delle aspettative, è stato affermato all’inizio di questo mese che Apple aveva tagliato la produzione di iPhone XS, XS Max e iPhone XR. Ebbene, sembra che il colosso di Cupertino abbia ulteriormente tagliato la produzione dei suoi ultimi dispositivi.

Come con i tagli precedenti, è stato affermato che la decisione è direttamente correlata alla domanda debole. Il rapporto non specifica quanto fosse grande l’ultimo taglio di produzione, ma si dice che influenzi i fornitori a Taiwan. In effetti, una società è stata costretta a licenziare fino a 110 dipendenti per far fronte ai tagli di produzione di Apple. Inoltre, Largan Precision, fornitore di lenti per fotocamere per iPhone, sta ora valutando un forte calo delle entrate per il mese di novembre.

Si è anche affermato che TSMC, la società incaricata della produzione del chip A12 Bionic, ha avuto un taglio negli ordini. A differenza di altri fornitori, tuttavia, rimane in gran parte inalterato a causa della produzione del nuovo chip Kirin 980 di Huawei, che può essere trovato all’interno della serie Mate 20 e Honor Magic 2.

Con Apple non è più disposta a rivelare pubblicamente i suoi dati di vendita ad ogni trimestre, le entrate saranno l’unico indicatore della popolarità dell’iPhone. Anche in questo modo però, vi saranno molti dubbi visto che, con il prezzo di ogni nuovo modello sempre più alto, la domanda più debole potrebbe passare inosservata per il momento.

Se però la produzione di iPhone XS, XS Max e XR è stata fatta diminuire, la cosa opposta la si può dire per i modelli di iPhone 8, 8 Plus e iPhone X, la cui produzione è stata rinvigorita dopo queste decisioni.

VIA