Home > News > Apple deposita un brevetto per le playlist intelligenti

Apple deposita un brevetto per le playlist intelligenti

Siamo abituati all’elevato numero di brevetti di cui Apple richiede il deposito. Questa volta però non parleremo di hardware, bensì di un sistema che consente di creare playlist sulla base dei gusti dell’utente (quindi sulla base dei media in suo possesso) e del suo comportamento durante la fruizione dei contenuti.

 

 Il brevetto in questione sarebbe stato presentato originalmente nel 2008 e consisterebbe in un sistema che propone automaticamente trasmissioni radio, trasmissioni televisive,  tracce audio e anche video, sulla base del contenuto della nostra libreria musicale (e non solo!) Volendo fare un esempio concreto, possiamo parlare delle playlist  Genius di iTunes, che ci propone quello che risulta più affine ai nostri gusti musicali, sulla base dei metadati relativi ai brani in libreria.

apple_station_tuning111
Il media player (sia cu computer che su dispositivi mobili) passerà da una sorgente di contenuti all’altra sulla base delle preferenze e delle abitudini dell’utente. Ad esempio se si abbassa di molto il volume durante un programma radio, il sistema potrebbe interpretare ciò come un nostro scarso interesse verso tale tipologia di contenuti. I criteri, per stabilire quali sono i contenuti di nostro gradimento, sono stabiliti sulla base di vari fattori.

apple_station_tuning2

Il controllo di tutte queste funzioni avverrebbe tramite gesture all’interno di un’interfaccia che ricorda molto un sintonizzatore radio, la quale permetterebbe sia di visualizzare anteprime sia di cercare contenuto specifico da mettere in coda alla riproduzione in corso.

Questo nuovo sistema intelligente per la creazione di playlist, dovesse essere implementato in un prodotto esistente, potrebbe debuttare su iTunes Radio.

via