Home > Apple > Apple al lavoro su una auto elettrica a guida autonoma?

Apple al lavoro su una auto elettrica a guida autonoma?

Apple Car

Apple oggi avrebbe assunto un ingegnere automobilistico di Mercedes-Benz per poterlo inserire all’interno di un team che sarebbe al lavoro da ormai un’anno a un progetto del tutto segreto: secondo il Wall Street Journal il colosso di Cupertino sarebbe al lavoro su una propria auto elettrica in grado di muoversi autonomamente

Secondo alcune persone vicine all’azienda, Apple avrebbe destinato centinaia di suoi dipendenti ad un progetto segreto che prevederebbe (secondo le recenti indiscrezioni) la creazione di un veicolo a motore elettrico in grado di guidare senza l’ausilio delle persone: il progetto avrebbe preso il nome di “Titan” e prevederebbe inizialmente la realizzazione di un minivan.

Apple al lavoro su una auto elettrica a guida autonoma?

Nelle settimane scorse Apple aveva già provato ad assumere dei dipendenti di Tesla, casa automobilistica americana che produce auto di lusso completamente elettriche ad alta autonomia, proponendo loro forti incentivi ed aumenti dei salari. Il WSJ stamattina ha dichiarato che il colosso avrebbe assunto nuovi ingegneri del settore automobilistico, e uno di questi sarebbe Johann Jungwirth, CEO di Mercedes-Benz Research & Development: una figura decisamente importante.

Il WSJ sostiene inoltre che questi dipendenti siano al lavoro in un laboratorio situato a pochi chilometri dal quartier generale Apple di Cupertino, e che l’azienda si sarebbe messa in forte contatto con i principali produttori automobilistici: il progetto dunque sembrerebbe esistere ma ciò che nessuno può sapere è se Apple vorrà realizzare solo un sistema di guida autonoma da vendere ai principali produttori, oppure se il team realizzerà una vera e propria vettura a proprio marchio. 

A poche ore di distanza da quanto sostenuto dal Wall Street Journal, Reuters Report ha pubblicato la propria idea su quanto detto sostenendo che Apple starebbe semplicemente sviluppando un software per la guida autonoma, e non una vera e proprio vettura. Tutto questo potrebbe avere molto più senso: difficilmente Apple si lancerà in un settore già vivo da quasi un secolo in cui sono presenti già centinaia di produttori, ma piuttosto aiuterà coloro che vorranno realizzare le auto del futuro: quelle a guida autonoma, che debutteranno in tutto il mondo nei prossimi 5/10 anni

Google e Tesla sono i leader principali in questo campo: Google ha già dimostrato pubblicamente il proprio prototipo, facendolo provare addirittura ad anziani e gente comune per dimostrarne la bontà del progetto. Oltre a questo, l’azienda starebbe già prendendo accordi con i governi per poter deliberare i veicoli a guida autonoma. 

Tesla si aspetta di avere vetture a guida parzialmente autonoma entro il 2016, dichiarando inoltre che le proprie auto in vendita oggigiorno hanno già tutto il necessario installato per poter gestire il tutto. Insomma a quanto pare Apple avrebbe deciso di entrare prepotentemente nel mercato automobilistico del futuro, prendendo già accordi con produttori automobilistici e cercando di sottrarre dipendenti a Testa, un’azienda che sta davvero innovando il settore da anni.

Via