Home > Apple > Apple acquisisce FoundationDB per migliorare il Cloud

Apple acquisisce FoundationDB per migliorare il Cloud

apple - foundationdb

Secondo un nuovo report pubblicato da TechCrunch, Apple avrebbe ufficializzato l’acquisizione di FoundationDB, una società di database: a confermare tutto questo c’è poi un messaggio che è stato pubblicato all’interno del sito dell’azienda acquisita, segno che Apple si stia dando da fare per poter migliorare ulteriormente i suoi servizi basati sul cloud

All’interno del sito di FoundationDB, infatti, non è più possibile effettuare alcun download dei prodotti fino ad oggi commercializzati, e un post ufficiale rivela a tutti gli effetti che l’acquisizione da parte di Apple è ormai stata ufficializzata:

Grazie per il vostro sostegno fornito a FoundationDB negli ultimi cinque anni. Siamo lieti di aver condiviso la nostra visione di poter realizzare il miglior software per database e apprezziamo fortemente la vostra partecipazione in questo settore: abbiamo preso una decisione che ci permette di evolvere la nostra missione aziendale e, ad oggi, non saremo più grado di offrire il download dei nostri software.

Apple acquisisce FoundationDB per migliorare il Cloud

Proprio come indicato dal report, Apple con questa acquisizione cercherà di migliorare i propri servizi basati sul cloud: Siri, iTunes Match, iCloud, App Store, iTunes, Aggiornamenti Software, ResearchKit e tanto altro potranno subire in un prossimo futuro alcuni cambiamenti in termini di gestione:

Una società operante nel settore dei database con servizi veloci, convenienti ed affidabili è appena stata acquisita da Apple: probabilmente verranno sfruttate tali tecnologie sui server Apple per poter migliorare App Store, iTunes Connect o iTunes in the Cloud. Con milioni di applicazioni all’interno dello store a servizio di miliardi di utenti, vi è senza dubbio la necessità di migliorare questi sistemi informatici. 

E’ con queste parole che TechCrunch ha commentato l’acquisizione in questione, che tuttavia non è ancora stata confermata ufficialmente da entrambe le aziende: in futuro vedremo a cosa porterà l’ipotetico acquisto da parte di Apple per poter migliorare i suoi servizi cloud.

Via