Home > News > Apple Accusata Di Frode Fiscale In Italia

Apple Accusata Di Frode Fiscale In Italia

Per cercare di racimolare qualche soldino in più, in tempo di crisi, si farebbe qualsiasi cosa: ma quando il soggetto è la multimiliardaria azienda di Cupertino, Apple? Beh, diciamo che forse è meno credibile sentire che la mela morsicata è accusata di frode fiscale in Italia per cifre esorbitanti, ma è proprio così!

image_h_partb-614x367

Nella giornata di ieri, infatti, il colosso americano è stato accusato di evasione fiscale per oltre 1 miliardo e 60 milioni di euro: la mela morsicata ha cercato di spiegare tale situazione affermando che tale cifra è riferita ai mercati irlandesi, ma secondo gli accertamenti ciò non sarebbe vero. Tuttavia, Apple non si è fatta attendere e ha prontamente risposto alle accuse che le sono state rivolte.

Apple paga ogni singolo dollaro ed euro dovuto in tasse ed è continuamente sotto verifica da parte dei governi di tutto il mondo. Le autorità fiscali italiane hanno già controllato Apple nel 2007, nel 2008 e nel 2009 e hanno confermato come aderisca pienamente alla documentazione OECD e alle richieste di trasparenza. Siamo certi le attuali verifiche porteranno alla medesima conclusione.

Bisogna vedere se nelle prossime settimane si muoverà qualche passo in questa “indagine”, ma soprattutto bisognerà vedere se Apple riuscirà ad uscirne illesa, come successa l’anno scorso negli Stati Uniti, dove fu coinvolta in un’altra vicenda simile.