Home > News > Anteprima: LG Optimus Chat

Anteprima: LG Optimus Chat

Altro: 
HP iPAQ hx2790

PDA

Windows Mobile 5.0
CPU 624 MHz - 192MB ROM - Wi-Fi

Categoria:
  • Pocket PC
Sistema Operativo:
  • Microsoft Windows Mobile 5.0 per Pocket PC, Premium Edition
Display e tastiera:
  • TFT QVGA (320x240) transflective da 3,5" a 64K colori Touchscreen, retroilluminazione LED con modalità di risparmio energetico, visualizzazione verticale e orizzontale
Processore e memoria:
  • Processore Intel® PXA270 a 624 MHz
  • 256 MB di memoria totali (192 MB ROM e 64 MB SDRAM)
  • 144 MB di memoria di storage permanente disponibile per utente
  • Slot SD che supporta standard di memoria tipo SDIO a 1 bit e SD/MMC a 4 bit, slot Compact Flash Type II
Connettività:
  • WLAN 802.11b
  • Bluetooth® 1.2
  • IrDA integrati
Funzioni aggiuntive:
  • 4 pulsanti programmabili per l'avvio rapido delle applicazioni
  • Joystick per la navigazione in 5 direzioni
  • Pulsante di registrazione voce
  • Pulsante di regolazione volume
  • Microfono integrato
  • Altoparlante
  • Jack da 3,5 mm per cuffia stereo
Batteria:
  • 1440 mAh agli ioni di litio rimovibile/ricaricabile (sostituibile dall'utente), anche estesa a 2880 mAh
Dimensioni e peso:
  • 119,4 x 76,6 x 16,3 mm
  • 164,4 g
Link:

Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Produttori: 

lg optimus chatL'LG Optimus Chat esplora il segmento poco rappresentato degli Android phone dotati di tastiera QWERTY fisica, ma più che un dispositivo business è un prodotto che si rivolge ad un target giovane che fa molto uso della messaggistica.

LG Optimus Chat è stata una bella sorpresa, considerato il fatto che chi vi scrive è amante della tastiera QWERTY fisica. E' stata una sorpresa anche perchè, se esaminiamo tutti gli Android Phone usciti sino ad ora, quelli con la QWERTY fisica sono una minima parte.

Come detto in apertura, a differenza di quanto solitamente si è portati a ritenere, la presenza della tastiera QWERTY fisica dell'LG Optimus Chat, non è sinonimo di terminale business e “serioso”, ma delinea un dispositivo rivolto ai giovani che chattano, messaggiano, si tengono in contatto su Facebook e Twitter in qualsiasi momento.

LG con l'Optimus Chat prosegue l'obiettivo di coprire tutte le fasce di prodotto e colloca ottimamente l'LG Optimus Chat subito sopra l'LG Optimus Life e poco sotto l'Optimus One. Crediamo che l'utente non si troverà in difficoltà a scegliere il modello adatto alle sue esigenze, visto che la tastiera QWERTY dell'LG Optimus Chat rappresenta una feature in grado di differenziarlo sensibilmente dai suoi compagni di catalogo e non c'è rischio di sovrapposizione tra i differnti modelli.

L'LG Optimus Chat nasconde la sua feature più caratterizzante, ovvero la tastiera QWERTY fisica, sotto il frontale scorrevole. A prima vista lo smartphone è un trazionale dispositivo in formato candy-bar, con display da 2.8" sensibile al tocco, ma basta intervenire sul meccanismo slider, sembratoci molto solido e affidabile), per svelare al sua vera identità.

lg optimus chat
LG Optimus Chat: il nuovo smartphone Android di LG  si propone di soddisfare le esigenze degli utenti più giovani che fanno grande uso della messaggistica

Passiamo ad esaminare la tastiera QWERTY fisica che a prima vista farebbe invidia a smartphone molto più costosi dell'LG Optimus Chat, soprattutto quando ci si rende conto della sua comodità: i tasti sono ampi e ben distanziati, il layout dei caratteri è chiaro e, nell'angolo in basso a destra della tastiera, non mancano i quattro pulsanti direzionali che permettono di spostarsi nel testo.

L'esame della tastiera continua a riservarci note positive quando ci accorgiamo, tra l'altro, di una barra spaziatrice sufficientemente estesa e della presenza di alcuni tasti che svolgono la funzione di "scorciatoie" per attivare alcune funzioni del sistema operativo.

lg optimus chat
Facendo scorrere la parte frontale dello smartphone troviamo la "killer application" dell'LG Optimus Chat, ovvero, la tastiera QWERTY fisica

L'LG Optims Chat non propone al pubblico solo una tastiera comoda e funzionale, ma va oltre puntando sull'aspetto del design. La tastiera QWERTY fisica, infatti, diventa parte integrante del "look" dell'LG Optimus Chat, considerato che la sua colorazione rappresenta un elemento che spezza il tratto cromatico tendenzialmente scuro dello smartphone.

Come si può notare dalle foto contenute nell'articolo, abbiamo avuto modo di provare due diversi esemplari dell'LG Optimus Chat, uno caratterizzato da una elegante colorazione silver, l'altro da quella blu elettrico che sicuramente piacerà ai nostri lettori più giovani.  La zona della tastiera segue in tutti i casi la colorazione del dispositivo e cattura immediatamente l'attenzione non appena la si apre.

Sempre in tema di design mettiamo in evidenza le forme curve e i bordi arrotondati che caratterizzano la scocca dell'LG Optimus Chat. Il form factor scelto e l'assenza di qualsiasi spigolo "vivo" rendono lo smartphone molto piacevole da maneggiare.

lg optimus chat
La QWERTY fisica è non solo pratica, ma anche gradevole esteticamente, grazie alle varie colorazioni disponibili

I tasti non presentano una bombatura pronunciata, ma il fatto che la distanza tra un tasto e l'altro sia presente, aiuta non poco nella loro individuazione

lg optimus chat
Particolare dei tasti grandi e ben distanziati

La parte alta del frontale ospita la feritoia per l'altoparlante e, poco sotto, il logo LG.

lg optimus chat
Particolare dell'altoparlante

Inglobati nel display troviamo quattro pulsanti "soft-touch" che corrispondono alle tradizionali funzioni degli smartphone Android: menu, home, indietro e ricerca. L'LG Optimus Chat però non rinuncia ad integrare due pulsanti fisici dedicati all'avvio e alla chiusura della conversazione telefonica. I due pulsanti sono molto ben rifiniti e ci sembrano utili per non far cessare del tutto l'abitudine degli utenti che, provenendo dal mondo dei feature phone, sono soliti utilizzarli. Detta in altri termini, LG ha adottato una piccola accortezza per far vivere in maniera meno "traumatica" il passaggio dal mondo dei cellulari a quello degli smartphone.

lg optimus chat
I due tasti fisici dedicati all'apertura e alla chiusura dell chiamate e, poco sopra, i quattro pulsanti soft touch

Posteriormente troviamo la fotocamera da 3 megapixel sprovvista di flash. La cover posteriore è realizzata in plastica nera e lucida. Si tratta di un materiale che ci è apparso robusto, anche se soggetto ad accumulare ditate. A proposito della robustezza dell'LG Optimus Chat, dal nostro primo incontro con lo smartphone, ci è sembrato che LG abbia prestato attenzione a scegliere i materiali adottando un progetto costruttivo che ben si adatta al target a cui si rivolge l'LG Optimus Chat.

Uno smartphone dedicato al pubblico più giovane deve essere robusto e riuscire ad attrarre l'attenzione con un design curato. A nostro avviso l'LG Optimus Chat ci riesce, considerato che l'assemblaggio e i materiali ci sono apparsi di buon livello e che la cura del look non manca.

lg optimus chat
La parte posteriore della scocca caratterizzata dalla doppia colorazione e dalla presenza dell'obiettivo della fotocamera

Il display capacitivo da 2.8 pollici dell'LG Optimus Chat non vanta numeri da record in termini di diagonale, ma non è certo questo il suo scopo. Il display appare adeguato a svolgere la funzione principale dello smartphone, ovvero "messaggiare". Lo schermo è un tradizionale display LCD che, seppur integrato in uno smartphone di fascia medio-bassa, ci è sembrato vantare una buona luminosità e colori sufficientemente saturi.

lg optimus chat
Il display da 2.8" capacitivo si rivela adatto alla messaggistica

Lungo il bordo superiore dell'LG Optimus Chat troviamo il connettore da 3.5 mm per le cuffie. La posizione e lo standard del connettore consentono all'LG Optimus Chat di trasformarsi in un buon media-player portatile e agli utenti più giovani di utilizzare le cuffie che già possiedono per migliorare le prestazioni audio del dispositivo (LG in ogni caso fornisce in dotazione le classiche cuffie standard).

lg optimus chat
Particolare del connettore da 3.5 mm per le cuffie

Il bordo inferiore è piuttosto spoglio e ospita esclusivamente il connettore micro-USB per la connessione al PC e la ricarica, oltre al piccolo forellino per il microfono.

lg optimus chat
Connettore micro USB e forellino del microfono in alto a destra

Design, ingombri contenuti, robustezza. Sono questi i termini che ci tornano in mente quando passiamo ad esaminare il profilo dell'LG Optimus Chat. Per quanto riguarda l'aspetto estetico, non possiamo che restare piacevolmente colpiti dal buon lavoro di integrazione degli inserti colorati con il resto della scocca in plastica, mentre sotto il profilo dello spessore, dobbiamo ammettere che, nonostante l'integrazione della tastiera QWERTY fisica, gli ingombri sono decisamente accettabli.

lg optimus chat
Il lato sinistro, così come la parte posteriore colpisce per la doppia colorazione e lo spessore accettabile, nonostante la presenza della QWERTY

Lungo il bordo destro troviamo il bilancere del volume ed il medesimo "effetto grafico" delle zone colorate della scocca che ci "mescolano" a quelle scure.

lg optimus chat
Particolare del bilanciere del volume

 

Conclusioni

In cosa l'LG Optimus Chat si distingue dalla illustre famiglia di feature phone di LG che hanno "cresciuto" una generazione di adolescenti è facilmente intuibile. A differenza dei popolari Tribe e Tribe Next, l'LG Optimus Chat offre un vero e proprio sistema operativo, flessibile, aperto, ricco di applicazioni. L'LG Optimus Chat sceglie Android 2.2 e dovrebbe essere aggiornato nei prossimi mesi ad Android 2.3 (mancano notizie più precise sulla data, anche se LG ci ha fatto intendere che il "se" non è in discussione) e lo fa "spingere" da un processore da 600 Mhz.

Non è solo il sistema operativo dell'LG Optimus Chat a convincere. Non è possibile infatti non citare la tastiera QWERTY fisica, vero e proprio valore aggiunto dell'LG Optimus Chat.

lg optimus chat
LG Optimus Chat: Android e QWERTY fisica ad un prezzo concorrenziale

Android, una dotazione di serie ricca che non rinuncia ovviamente al WIFi e alla connettività HSDPA, la tastiera QWERTY fisica, un occhio di riguardo per il design e la robustezza. Non bisogna aggiungere altro per delineare il profilo di uno dei più interessanti smartphone di fascia economica del 2011. In effetti un altro particolare ci sarebbe, ovvero il prezzo, che, attestandosi nella fascia sotto i 200 euro colloca l'LG Optimus Chat in un'area particolarmente appetibile, soprattutto per gli utenti più giovani.

Avremo modo di approdondire la conoscenza dell'LG Optimus Chat in occasione della nostra futura recensione.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Sezioni: 
Produttori: