Home > Applicazioni > Anteprima: iPhone OS 3.0

Anteprima: iPhone OS 3.0

Altro: 

Scheda Tecnica - Nokia E61i
Smartphone
Symbian OS 9.1, s60 3a edizione

Categoria:

  • Smartphone

Sistema Operativo:

  • Symbian OS 9.1, s60 3a edizione

Funzionalità telefoniche:

  • GSM/EDGE Quad-Band 850/900/1800/1900 MHz
  • UMTS 2100MHz
  • GPRS/EGPRS classe B, MSC 32
  • SAR (Specific Absorption Rate): 0,90 W/kg

Display e tastiera:

  • Monitor TFT 2,8" da 16 milioni di colori, 320x240 pixel
  • Tastiera QWERTY

Processore e memoria:

  • Processore ARM9 220MHz
  • ROM 60 MB
  • Espandibilità tramite microSD

Fotocamera integrata:

  • 2MPX
  • Registrazione video CIF (352x288 pixels)

Connettività:

  • Bluetooth 1.2
  • WiFi 802.11b/g
  • Infrarossi fino a 115 kbps
  • USB 2.0

Funzioni aggiuntive:

  • Tasto e-mail e indicatore LED per segnalare l'arrivo di nuove e-mail
  • Internet Call 2.0 per chiamate VoIP, con tasto Push to talk
  • Comandi a riconoscimento vocali avanzati (SIND) e indicazioni vocali per gestire le funzionalità principali senza dover guardare il display
  • Applicazione per la lettura dei messaggi Text to speech
  • Nokia Mobile VPN (virtual private network) integrato

Batteria:

  • BP-4L 1500 mAh
  • Autonomia in conversazione GSM fino a 4-9 ore, VoIP fino a 4 ore, UMTS fino a 2-5 ore
  • Autonomia in standby GSM fino a 12-17 giorni, UMTS fino a 13-19 giorni, GSM/UMTS e WLAN fino a 8-9,5 giorni

Dimensioni e peso:

  • 117 x 70 x 13,9 mm
  • 150 grammi

Link:

Immagini:

 

Immagine 1Immagine 2

Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Produttori: 

Martedì 17 marzo Apple ha reso disponibile la versione beta del nuovo firmware 3.0 che verrà utilizzato dall’iPhone e  dall’iPod Touch.

 

 

Tantissime le novità, divise equamente tra quelle fruibili dagli sviluppatori (oltre 1000 nuove API, le librerie necessarie a programmare lo smartphone della casa di Cupertino) e quelle destinate agli utenti finali (oltre 100 nuove funzioni).   La data del rilascio della versione definitiva del firmware è stata fissata per l’inizio dell’estate, noi lo abbiamo provato in anteprima per raccontarvi cosa e come cambia.

In questa anteprima ci concentreremo esclusivamente sulle novità visibili dal lato utente. Ricordiamo che il nuovo firmware 3.0 (in versione beta) è disponibile SOLO per gli sviluppatori e che necessita dell’adesione al programma di sviluppo di Apple (a pagamento) e  della successiva attivazione per poterne portare a termine l’installazione.

 

Taglia, Copia, Incolla:
Richieste a gran voce arrivano le funzioni di taglia, copia ed incolla, che  operano già da ora perfettamente. Tali funzioni sono attivabili in ogni applicazione dove c’è del testo (o dove è possibile incollarlo), semplicemente facendo un doppio click sul display in corrispondenza della parte di testo da copiare (o tagliare). Uno "shake" dell’iPhone  invece annulla tutte le selezioni.

iphone 3.0
Spostando i cursori azzurri è possibile modificare l’area di selezione del testo  (una lente di ingrandimento ci viene in aiuto).

 
Il testo copiato è facilmente riportabile in qualunque altra applicazione.

 

Selezioni multiple:
Nel rullino fotografico è possibile la selezione multipla delle immagini, semplicemente clikkando sull’icona corrispondente  in basso a sinistra. In questo modo oltre a cancellare più foto contemporaneamente è possibile inviarle insieme tramite e-mail o MMS.
Anche in questa sezione è abilitata la funzione Taglia/Copia.


Selezioni multiple ed invio di più foto per e-mail o MMS.


Anche nel rullino fotografico è possibile usare il Taglia/Copia.

 

MMS e messaggi:
Richiesta a gran voce, è stata finalmente abilitata la funzione dei messaggi multimediali e risulta  perfettamente  funzionante. È possibile allegare foto,  messaggi vocali e schede dei contatti (vCard).


Una piccola icona a forma di fotocamera permette di allegare foto al nostro messaggio multimediale.


Ecco come si presentano gli MMS ricevuti.


Sarà anche possibile visualizzare gli MMS a tutto schermo e ovviamente salvare gli allegati.

Interessante anche la possibilità di poter cancellare singolarmente i messaggi e, inedita per l’iPhone, quella di inoltrare un qualsiasi messaggio ad altro destinatario. Premendo sulla nuvoletta di un messaggio, inoltre, si avrà la possibilità di copiarne il contenuto per altri usi.

 

E-mail, messaggi e note in modalità landscape:
È possibile visualizzare finalmente in modalità landscape (orizzontale) anche i messaggi (SMS ed MMS), le note e le e-mail.


Anche nell’applicazione mail è possibile orientare il display in orizzontale.


Lo stesso avviene per i messaggi (siano essi SMS o MMS).

 

Memo vocali:
È stata integrata una comoda applicazione per le note vocali. Oltre alla registrazione ed all’invio tramite MMS è possibile modificare le memo direttamente sul nostro smartphone.


Appunti vocali ed editing degli stessi direttamente sull’iPhone.

 

Ricerca Spotlight:
Un’altra grossa novità ripropone anche su iPhone  la nota funzione di ricerca presente su Mac OS X.
Tutto il contenuto dello smartphone (applicazioni, email, contatti, note, calendario, etc.) viene indicizzato per consentire di ritrovare rapidamente le informazioni.
La funzione di ricerca Spotlight è attivabile semplicemente scrollando la springboard verso sinistra; la ricerca è risultata precisa e molto veloce.


La ricerca è possibile in una molteplicità di campi, comprese le email, i podcast, il calendario e le applicazioni.


Rapida e precisa, basta una lettera per cominciare la ricerca.

 

Altre novità in ordine sparso…


Il tethering (parola complicata per indicare l’uso dell’iPhone come modem  per condividere il collegamento ad Internet con notebook o desktop) è ora possibile sia tramite USB sia attraverso il Bluetooth. Nella versione finale  tale funzione sarà abilitata o meno a seconda degli accordi con gli operatori mobili.


Il browser web Safari  integrerà una pratica  funzione di riempimento automatico dei form e degli account ed un filtro anti-pishing.

 

Quelle illustrate sono soltanto alcune delle più importanti funzioni annunciate e già disponibili nel nuovo firmware. Nonostante si tratti ancora di una versione beta, il sistema operativo funziona egregiamente.

Ad essere pignoli abbiamo notato, in alcuni frangenti, dei rallentamenti, dovuti probabilmente alla non ancora  perfetta ottimizzazione delle nuove funzioni e qualche instabilità di fondo (es. applicazione memo vocali); cose più che normali per una versione non ancora definitiva.

Ricordando che le versioni beta sono destinate ai soli sviluppatori (e che necessitano di attivazione pena il blocco dello smartphone), vi rimandiamo all’appuntamento con la versione finale, prevista per l’inizio dell’estate, presumibilmente in giugno. L’aggiornamento non avrà alcun costo per i possessori di iPhone mentre sarà a pagamento (9,95 euro) per i possessori di iPod Touch.

Sistema Operativo: 
Contenuto: