Home > Android > Android One, il progetto di Google per conquistare i mercati emergenti

Android One, il progetto di Google per conquistare i mercati emergenti

Android One
Se molti di voi si staranno chiedendo cosa sia Android One, la risposta è semplice: è un progetto realizzato da Google per conquistare Asia, Africa, Sud America e altri mercati emergenti (nei quali, sempre più spesso, vengono venduti device con OS Android senza l’approvazione di Google e quindi senza GApps).

Android ha già un miliardo di utenti, ma Sundar Pichai  ha spiegato a I/O 2014 come raggiungere il successivo: i mercati emergenti sono una grande opportunità per Google e il senior vice president di Android è particolarmente appassionato a questa tematica, provenendo dall’India, ove il nuovo programma sarà avviato in anteprima.

Il colosso di Mountain View venderà smartphone Android Dual SIM con caratteristiche interessanti e dotati di UI Android stock a costi inferiori ai 100$. Questi device saranno aggiornati direttamente da Big G, garantendo un supporto software di 18 mesi, con tempistiche di aggiornamento simili a quelle dei Nexus. Il progetto Android One è molto ambizioso e vanta collaboratori come Micromax, Karbonn e Spice per la produzione dei dispositivi e Mediatek per la realizzazione delle CPU.

Tutto ciò, secondo The Economic Times, dovrebbe avvenire nel mese di Settembre. Su questi device, inizialmente troveremo Kitkat, mentre Android L dovrebbe arrivare durante il mese di Ottobre (NDR).

Via