Home > Android > Android Lollipop presentato ufficialmente

Android Lollipop presentato ufficialmente

Android Lollipop

Finalmente dopo molte indiscrezioni riguardanti il possibile nome e dopo aver visto l’anteprima al Google I/O, Google ha presentato Android Lollipop, nuova major release del famoso sistema operativo, giunto alla versione 5.0.

Il nuovo Android Lollipop è stato presentato assieme ai nuovi dispositivi: Nexus 6, Nexus 9 e Nexus Player. Una giornata sicuramente importante per Google.

Una delle novità più importanti di Android 5.0 Lollipop è sicuramente la grafica dell’interfaccia utente, la quale introduce il nuovo Material Design, dotato di uno stile molto particolare.

Android Lollipop non introduce solamente il Material Design, ma anche oltre 5.000 API, dedicate agli sviluppatori, che permetteranno di portare l’esperienza Android su un grandissimo numero di dispositivi. Questo ha il fine di rendere il sistema operativo il più uniforme possibile, grazie anche alla possibilità di sincronizzare qualsiasi tipologia di file: immagini, video, ecc.

Finalmente Android Lollipop è stato presentato ufficialmente

Sono state introdotte anche delle novità per quanto riguarda la sicurezza. Una di queste nuove caratteristiche tratta dell’introduzione di un codice PIN, il quale verrà richiesto per resettare il dispositivo stesso. Sarà anche possibile effettuare il blocco del dispositivo mosso da Android Lollipop da remoto, qualora lo si perda.

Per quanto riguarda le prestazioni, la nuova versione del sistema operativo Android porta il nuovo compilatore ART, il quale assicura un notevole miglioramento delle prestazioni. Tra le altre novità, vi è anche la comoda funzione per il risparmio energetico, punto su cui Google si è molto concentrata.

Tra le altre novità, ne arriva una per le notifiche, sulle quali potremo avere un maggior controllo. Infatti potremo nasconderle, silenziarle per un certo periodo di tempo, oppure dare maggiore importanza ad alcune notifiche rispetto ad altre. È stato aggiunto anche il supporto al multi-utente e la modalità ospite, la quale ci permetterà di proteggere maggiormente i nostri dati.

L’aggiornamento sarà disponibile a partire dalle prossime settimane per tutti i dispositivi Google Play Edition, Nexus 4, Nexus 5, Nexus 7 e Nexus 10.

Via