Home > News > Android guadagna market share, Apple iOS in calo

Android guadagna market share, Apple iOS in calo

mobile-os-share-nov13

Incredibile. Siamo di fronte a un evento che potremmo definire quasi “storico” che riguarda i due rivali di sempre dalla nascita del primo iPhoneApple e Android. Come sappiamo Apple, e nello specifico iOS, il sistema operativo dei dispositivi mobile della mela, ha assunto negli ultimi anni il ruolo di fortezza inespugnabile in termini di quote di mercato, o come dicono gli economisti market share. Talmente inespugnabile da sembrare irraggiungibile.

Quest’anno, però, la musica è cambiata: a partire da Gennaio Apple ha cominciato a perdere a poco a poco le quote che gelosamente custodiva, rischiando il primo posto del podio. Sembra che le vendite al lancio di iPhone 5s e iPhone 5c, nonostante un primo boom, siano “evaporate”, e i recenti iPad Air e iPad Mini Retina non hanno aiutato la causa.

Come se non bastasse, Net Applications ha dichiarato che lo share di iOS è calato, seppur di poco, da ottobre a novembre: si è passati dal 55,39% di Ottobre al 55,17% di Novembre. Per carità, si parla di un leggerissimo decremento, ma che va visto in un’ottica diversa dalla mera cifra.

Nello stesso tempo l’eterno rivale Android ha guadagnato un sacco di terreno quest’anno, rendendo di fatto il 2013 l’anno del robottino verde. Se consideriamo lo stesso periodo Ottobre-Novembre, abbiamo una quota del 30% circa a Ottobre, aumentata fino al 33,89% nel mese successivo.

Insomma numeri che lasciano presagire un po’ l’andamento del mercato per gli anni a venire: se la situazione continua in questo versante, è sicuro che ci sarà un sorpasso, vista l’incredibile crescita di Google, arrivata finalmente a garantire un sistema operativo “maturo”. Certo, forse manca ancora qualcosa da risolvere (frammentazione, aggiornamenti), ma la strada intrapresa è quella giusta e i consumatori stanno a mano a mano abbandonando l’idea della superiorità della mela morsicata. Vedremo le contromosse di Apple, che al momento pur rimanendo in pole, deve darsi una mossa.

Via