Home > News > Android 5.0 Key Lime Pie: ecco cosa aspettarci

Android 5.0 Key Lime Pie: ecco cosa aspettarci

L'HP Pre 3, lo smartphone WebOS di HP, può essere preordinato presso il sito tedesco della casa statuinitense al prezzo di 349 euro. Consegne previste tra due settimane.

hp pre 3

Continuiamo a seguire le vicende della commercializzazione dei terminali basati sul sistema operativo WebOS con la notizia relativa all'apertura dei pre-ordini presso il sito tedesco di HP. Secondo quanto riportato dalla pagina dedicata il prezzo di acquisto è pari a 349 euro, una cifra non certo elevata considerata la buona dotazione di serie del terminale che, lo ricordiamo, vanta le seguenti specifiche tecniche:

  • Processore Qualcomm Snapdragon MSM8x55 da 1.4 GHz (single core)
  • Display da 3.6" WVGA
  • Fotocamara da 5MP in grado di registrare video in 720p
  • Tastiera QWERTY scorrevole

L'hardware, singolarmente considerato, è quello di un moderno terminale di fascia medio-alta, ma il vero motivo di interesse legato all'utilizzo dell'HP Pre 3 è legato al sistema operativo WebOS, che oltre a rappresentare un'alternativa rispetto alle piattaforme concorrenti è stato in passato particolarmente apprezzato dagli utenti che hanno avuto la fortuna di provarlo.

Passiamo al tasto dolente per l'utenza italiana. Al momento il terminale è ancora assente presso il sito italiano di HP e per quanto la commercializzazione nel nostro paese potrebbe avvenire entro l'anno, non è ancora stata stabilità una data esatta. Questo stato di cose riconferma quanto era, putroppo, già emerso in passato, ovvero una certa refrattarietà dei dispositivi Palm/HP a raggiungere il mercato italiano. Ci auguriamo che lo stato di cose possa mutare a breve.

Fonte: HP via Pre Central

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

L’ultima versione di Android sarà la 5.0, chiamata Key Lime Pie. Google ha rilasciato poche informazioni ufficiali, ma qualche notizie iniziano a trapelare e sembrano essere attendibili oltre che incuriosire.

Prima fra tutte sembra che Google voglia implementare la capacità di provare giochi e applicazioni prima di acquistarli. Inoltre se gli utenti, dopo aver acquistato l’applicazione o il gioco, non sono soddisfatti possono essere rimborsati dopo 15 min dall’acquisto. Questo sembra essere una funzione molto importante soprattutto per gli utilizzatori degli smartphone.

Un’altra voce che circola è che Google voglia rimuovere tutto ciò che non è Android puro. Dubitiamo però che questa funzione venga implementata dato che i produttori non ne sarebbero sicuramente felici.

Tra le altre notizie il nuovo sistema operativo dovrebbe avere un integrazione più stretta con i social network (Facebook, Twitter) , una schermata iniziale migliorata e una personalizzazione della schermata di sblocco migliore.

 

Android 5.0 molto probabilmente verrà presentato al Google I/O di metà maggio, dato che Big G ci ha abituati a presentare sempre durante questa manifestazione l’ultima versione del proprio sistema operativo. Inoltre era trapelata qualche notizia da Qualcomm che aveva rivelato il lancio di Key Lime Pie per il Q2 del 2013.

Ma la domanda che conta è: su che dispositivi troveremo il Key Lime Pie? Sappiamo che Google sta lavorando con Motorola per un X Phone e che questo, molto probabilmente, monterà Android 5.0. per quanto riguarda gli altri dispositivi, sicuramente i primi ad essere aggiornati saranno i dispositivi Nexus. Vedremo se anche qualche altro smartphone, al di fuori di Google puro, riceverà tale aggiornamento.