Home > News > Android 4.2 non sarà Multi-Utente: colpa della Nokia?

Android 4.2 non sarà Multi-Utente: colpa della Nokia?

La funzione multi-utente non sarà presente sugli smartphone Android ma sarà esclusiva dei tablet; il problema sembra essere un brevetto Nokia

android 4.2

La funzione multi-utente è sicuramente una delle novità più importanti che Android 4.2 porterà sui tablet Android, funzione che, misteriosamente, non sarà disponibile per smartphone.

Indubbiamente avere la possibilità di configurare più utenti, in modo da memorizzare per ciascuno di loro impostazioni e applicazioni differenti, è una funzione più adatta ai tablet che agli smartphone che, in genere, hanno un unico proprietario… ma questa non sembra essere l’unica ragione che ha portato Google ad escludere la funzione multi-utente dagli smartphone Android.

Il motivo principale sembrerebbe risiedere in un brevetto di proprietà della Nokia che, nell’ormai lontano 2005, ha registrato la possibilità di far utilizzare lo stesso smartphone ad utenti differenti; nel testo di questo brevetto, ovviamente, la parola tablet non appare mai, mentre appare ben quattro volte la dicitura “mobile telephone”, dicitura che sembra essere alla base della decisione di Google di escludere gli smartphone da questo update.

Google ha ormai imparato che la concorrenza è di due tipi, leale e legale, ed evitare di  finire in tribunale per violazione di brevetti è sicuramente un ottimo modo per stare lontano da guai... e da multe salate!

AGGIORNAMENTO:

C|net ha raccolto una dichiarazione ufficiale di Nokia che smentisce sue responsabilità nella mancata adozione della funzione multi utente in Android per smartphone. Il brevetto citato era stato effettivamente depositato nel lontano 2005 ma è stato poi abbandonato nel 2009.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 

La funzione multi-utente non sarà presente sugli smartphone Android ma sarà esclusiva dei tablet; il problema sembra essere un brevetto Nokia

android 4.2

La funzione multi-utente è sicuramente una delle novità più importanti che Android 4.2 porterà sui tablet Android, funzione che, misteriosamente, non sarà disponibile per smartphone.

Indubbiamente avere la possibilità di configurare più utenti, in modo da memorizzare per ciascuno di loro impostazioni e applicazioni differenti, è una funzione più adatta ai tablet che agli smartphone che, in genere, hanno un unico proprietario… ma questa non sembra essere l’unica ragione che ha portato Google ad escludere la funzione multi-utente dagli smartphone Android.

Il motivo principale sembrerebbe risiedere in un brevetto di proprietà della Nokia che, nell’ormai lontano 2005, ha registrato la possibilità di far utilizzare lo stesso smartphone ad utenti differenti; nel testo di questo brevetto, ovviamente, la parola tablet non appare mai, mentre appare ben quattro volte la dicitura “mobile telephone”, dicitura che sembra essere alla base della decisione di Google di escludere gli smartphone da questo update.

Google ha ormai imparato che la concorrenza è di due tipi, leale e legale, ed evitare di  finire in tribunale per violazione di brevetti è sicuramente un ottimo modo per stare lontano da guai… e da multe salate!

AGGIORNAMENTO:

C|net ha raccolto una dichiarazione ufficiale di Nokia che smentisce sue responsabilità nella mancata adozione della funzione multi utente in Android per smartphone. Il brevetto citato era stato effettivamente depositato nel lontano 2005 ma è stato poi abbandonato nel 2009.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: