Home > News > Anche Apple deposita brevetti inerenti display flessibili

Anche Apple deposita brevetti inerenti display flessibili

A quanto pare Apple ha inoltrato la richiesta di deposito di brevetti inerenti display flessibili. Nel tentativo di contenere il più possibile fughe di notizie, la compagnia non avrebbe sottoposto la documentazione a suo nome, bensì con le firme degli ingegneri responsabili del progetto. Il tentativo di svolgere tutto in segretezza, come al solito, è fallito. Curioso il fatto che Apple abbia sottoposto la domanda all’ufficio brevetti della Corea del Sud, ma che questo sia stato pubblicato dall’ufficio brevetti europeo.

Le immagini allegate alla documentazione mostrano un device simil iPad (Apple nei documenti parla di un dispositivo elettronico generico) che possiede un display flessibile, le cui due porzioni sono situate in alloggiamenti appositi che ne consentono l’apertura e la chiusura. Le due porzioni dello schermo sono unite mediante delle cerniere, fatte di un materiale flessibile, le quali costituiscono pure una struttura di sostegno. L’hardware del dispositivo è situato al di sotto delle porzioni del display che non vengono piegate.

6a0120a5580826970c01a510ba4392970c-800wi

Un simile dispositivo permetterebbe differenti configurazioni per la visualizzazione e la fruizione di vari contenuti. In particolare nell’immagine sottostante desta molta curiosità la conformazione triangolare indicata come Playing a two-person game, nella quale il dispositivo è piegato in maniera tale che due persone possano giocarci contemporaneamente.

6a0120a5580826970c01a3fc0ac45b970b-800wi

Ovviamente, capirete che c’è la probabilità che questi brevetti non si concretizzino molto presto, potrebbero volerci degli anni, oppure semplicemente Apple li accantonerà come carta straccia, come ha già fatto per molta della sua proprietà intellettuale.

6a0120a5580826970c01a510ba4599970c-800wi

via