Home > Applicazioni > Amazon rimuove la propria app dal Windows Store

Amazon rimuove la propria app dal Windows Store

Amazon

La piattaforma mobile di Microsoft ha nelle scorse ore perso un altro importante pezzo sotto forma di applicazione. Stiamo parlando della versione Windows Phone di Amazon, la quale non è più scaricabile dal Windows Store. Considerando che il colosso di Seattle non è intenzionata a realizzare una versione per Windows 10 Mobile, crediamo che gli utenti in possesso di uno smartphone avente a bordo il software di Windows dovranno affidarsi d’ora in poi alla versione web, che comunque non manca di tutte le funzionalità di cui è possibile usufruire dall’app.

E’ importante sottolineare comunque che coloro che hanno proceduto al download dell’applicazione prima che venisse rimossa dal Windows Store potranno comunque utilizzare l’applicazione in maniera libera (almeno per ora). Purtroppo al momento Amazon non si è espressa in merito ma siamo in attesa delle dichiarazioni ufficiali.

La decisione di Amazon di non supportare più Windows 10 Mobile e Windows Phone purtroppo non è assolutamente un caso isolato. Pensiamo ad esempio a PayPal che sta per eliminare anch’essa il supporto (PayPal sta per eliminare il supporto a Windows Phone e BlackBerry OS). Sicuramente il fatto di avere un market share inferiore all’1% è un forte incentivo in termini negativi (Windows Phone è morto? Il marsket share scende sotto l’1%).

VIA