Home > News > Amazon: ecco i Kindle Fire HD di seconda generazione

Amazon: ecco i Kindle Fire HD di seconda generazione

Kindle Fire HD

La sfida nel panorama dei tablet sembra farsi molto agguerrita, sarà quindi un 2013 da ricordare per il settore che mai aveva visto uno sviluppo del genere, il tutto grazie alla scossa che l’evento di Google, condotto a San Francisco per la presentazione del suo nuovo Nexus 7, avrebbe avuto sui principali competitors del panorama mondiale.

Stando ad alcuni rumors prossimi ad Amazon, dimostratisi veritieri grazie a dei comunicati stampa che la stessa azienda ha rilasciato, il colosso statunitense sarebbe al lavoro per lo sviluppo di una serie di nuovi modelli, in particolare con un display nettamente superiore alle precedenti versioni, classificandoli come Kindle Fire HD di seconda generazione rispettivamente da 7 ed 8,9 pollici.

Il Kindle Fire HD da 7 pollici vanterà nella sua scheda tecnica: un processore Qualcomm Snapdragon 800 (MSM8974) Krait 400 con frequenza da 2 GHz, corredato da GPU Adreno 330 e memoria RAM da 2 GB, il tutto con connettività Wi-Fi, dati mobili e storage interno con 3 diversi tagli di memoria, da 16, 32 e 64 GB all’interno di una scocca nella quale è incastonato un display da 7 pollici con risoluzione di 1.920×1.200 pixel sul quale godere dei vantaggi di Android 4.2.2 Jelly Bean.

Nel secondo caso invece, parliamo del Kindle Fire HD da 8,9 pollici, la scheda tecnica dovrebbe essere molto simile seppur con qualche piccola differenza: processore Qualcomm Snapdragon 800 (MSM8974) Krait 400 da 2 GHz completo di RAM da 2 GB e GPU Adreno 330, connettività Wi-FI e dati mobili, anch esso presente in 3 diversi tagli di memoria da 16,32 e 64 GB, ma con display da 8,9 pollici con risoluzione da 2.560×1.600 pixel, quipaggiato con Android 4.2.2 Jelly Bean.

I due modelli, seppur molto similari, saranno inoltre sviluppati con un design completamente rivisitato e con uno spessore decisamente ridotto, il tutto per favorire l’esperienza utente donando leggerezza ai tablet che dovrebbero esser commercializzati a prezzi molto concorrenziali, e quindi contenuti, adatti per poter competere col Nexus 7 divenendo una valida alternativa sul mercato.