Home > Recensioni > Alcatel One Touch Fire: la recensione di Agemobile

Alcatel One Touch Fire: la recensione di Agemobile

alcatel one touch fire recensione firefox os

In questa recensione andremo a vedere tutte le caratteristiche del nuovo terminale Alcatel One Touch Fire, realizzato grazie alla collaborazione di Telecom Italia ed Alcatel. In vendita da inizio dicembre è il primo smartphone ad utilizzare il nuovo sistema operativo Firefox OS di Mozilla.

alcatel one touch fire recensione firefox os

Annunciato dall’ex amministratore delegato Franco Bernabè allo scorso Mobile World Congress, questo Alcatel One Touch Fire si propone come un dispositivo economico che vuole puntare alla fascia low cost del mercato mantenendo però semplicità d’uso e funzionalità essenziali.

SPECIFICHE TECNICHE

Cominciamo dunque questa recensione analizzando le caratteristiche tecniche del terminale:

Display TFT 3,5 pollici 320 x 480 pixel – 165 ppi
Processore Qualcomm MSM7227A 1GHz
GPU Adreno 200
RAM 256MB
Storage 512MB espandibile tramite Micro SD
Fotocamera 3,2 mpx
Connettività HSDPA + WiFi b/g/n + Bluetooth 3.0 + GPS
Batteria 1400 mAh
Dimensioni 115 x 62,3 x 12,2 mm
Peso 108g

FIREFOX OS

Iniziamo la parte descrittiva di questo articolo dando un’occhiata al nuovo Firefox OS, sistema operativo agli albori creato dalla nota Mozilla Foundation, organizzazione che con i propri software quali Firefox, Thunderbird etc promuove il mondo Open Source.

Il nuovissimo Firefox OS, è l’ultimo nato e vanta primo in assoluto un’interfaccia creata interamente in HTML 5. Nonostante questa innovazione, il sistema prende palesemente spunto dagli ormai noti Android e iOS. L’interfaccia è pulita e semplice da usare, le funzioni della home screen sono praticamente le stesse di iOS. Abbiamo la possibilità di spostare le icone e cancellarle, ma non possiamo inserire widget o ornamenti vari, ed attualmente, non esiste nemmeno la possibilità di creare cartelle per raggruppare le icone.

alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os

I menu sono molto chiari ed essenziali, la schermata delle impostazioni ad esempio prende spunto palesemente da entrambi i sistemi operativi sopra citati, ma risulta immediata e chiara.

Le applicazioni sono interamente sviluppate in HTML 5 e sono perciò delle Web-App. Il market di questo nuovo sistema operativo è attualmente molto scarno, segno di prematurità del nuovo OS. Mancano le applicazioni più importanti, tra le quali WhatsApp, che viene miseramente sostituita da un surrogato che in qualche modo riesce ad interagire con chi invece ha tale applicazione, ma limitando lo scambio ai soli messaggi, scordatevi perciò di inviare foto o quant’altro.

alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os

Il centro notifiche è una buona base di partenza per sviluppi futuri, ci sono varie scorciatoie per attivare diverse funzionalità, ma le notifiche ad esempio non si cancellano in modo automatico e bisogna eliminarle ogni volta manualmente.

alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os

L’applicazione della fotocamera è la reincarnazione del minimalismo, troviamo infatti il semplice pulsante per lo scatto o per dare il via alle riprese. Il browser, parte da cui ci si aspetterebbe faville nonostante il terminale economico, risulta deludente e difficilmente utilizzabile. Per farla corta questo nuovo Firefox OS è ancora troppo risicato in quanto a funzionalità e potrebbe soddisfare solamente le esigenze di clientela non interessata alla rete ma che vuole effettuare telefonate e mandare messaggi utilizzando un device non troppo costoso o antiquato.

MULTIMEDIA

Analizzando la parte multimediale di un terminale proposto per la fascia low cost del mercato bisogna ovviamente abbassare le aspettative. Non bisogna perciò stupirsi di trovare una fotocamera da 3,2 megapixel senza flash o autofocus. La qualità delle foto è appena sufficiente se si mantengono gli scatti sul dispositivo, risulta invece insufficiente non appena si andranno a spostare gli scatti su un computer o sui social network. Per i video la situazione è la medesima, la risoluzione di registrazione è quella VGA perciò non aspettatevi l’effetto moviola del nuovo iPhone 5S.

alcatel one touch fire recensione firefox os

L’audio invece è apprezzabile per la potenza dello speaker posizionato sul retro del terminale, la qualità non è esagerata ma soddisfacente se non si spinge l’altoparlante al limite. Abbiamo anche provato a giocare a Cut The Rope dopo averlo scaricato dal market, purtroppo al posto del gioco ci siamo trovati la directory della web-app…

alcatel one touch fire recensione firefox os

PRESTAZIONI E CPU

Lo ribadiamo, si tratta di un terminale proposto a 79 euro al momento del lancio, l’hardware perciò non è dei migliori e non pretende di esserlo, troviamo un processore single core da 1GHz e soli 256 MB di RAM. La navigazione web è qualcosa di frustrante, le pagine impiegano troppo tempo a caricarsi, questo però più per colpa dell’OS che non dell’hardware utilizzato da Alcatel. Il sistema in linea generale è utilizzabile, non è il massimo della fluidità ma si presenta meglio di quanto fece Android agli albori.

alcatel one touch fire recensione firefox os

La galleria ci mette un po’ a caricare le immagini, anche se queste sono meno di una ventina, per quanto riguarda le mappe fornite da Nokia invece la situazione è migliore.

DISPLAY

L’Alcatel One Touch Fire come anticipato è dotato di un display da 3,5 pollici con una risoluzione pari a 320 x 480 pixel ed una densità pari a 165 ppi. La luminosità è buona e sotto la luce diretta del sole non si fatica ad utilizzare il terminale. Per quanto concerne gli angoli di visione questi sono buoni quando si inclina il telefono verticalmente, peggiorano invece quando lo si inclina lateralmente. Dato il prezzo del dispositivo non ci si può lamentare, è anche vero però che la concorrenza a poco più offre display decisamente migliori con risoluzioni anche doppie.

alcatel one touch fire recensione firefox os

Parlando del touch non è chiaro se la mancata sensibilità dipenda da una mancata reattività del terminale o se proprio la qualità del touch è pari a quella dei vecchi display resistivi in vendita fino a qualche anno fa. Fatto sta che gli zoom delle pagine web ad esempio non sempre vengono percepiti.

DESIGN ED ASSEMBLAGGIO

Il telefono in se è carino, molto comodo da utilizzare date le ridotte dimensioni. La qualità di assemblaggio che Alcatel riserva ai suoi terminali è inataccabile e questo One Touch Fire dona una sensazione di robustezza piacevole durante l’utilizzo.

alcatel one touch fire recensione firefox os

Il device viene proposto in tre diverse colorazioni: Mozilla Orange, Apple Green e Pure White. Per quanto riguarda il peso, questo è assolutamente proporzionato a materiali e dimensioni. Con una scocca in policarbonato ed un display da soli 3,5 pollici l’Alcatel One Touch Fire pesa solamente 108 grammi.

AUTONOMIA

L’autonomia è sicuramente un punto a vantaggio di questo dispositivo. Grazie ad hardware poco esoso in termini di energie e ad una batteria di 1400 mAh, si raggiungono tranquillamente due giornate piene di utilizzo. La ricarica mediante porta micro USB richiede circa tre ore ed assicura 3 ore in conversazione su rete 3G.

Tale durata della batteria è però dovuta anche al fatto che nessuno andrà mai ad utilizzare intensamente il terminale date le “funzionalità limitate”, motivo per cui difficilmente lo si porrà in condizioni di stress tali da portare l’autonomia a bassi livelli.

alcatel one touch fire recensione firefox os

Tra le impostazioni inoltre troviamo una modalità di risparmio energetico attivabile all’occorrenza, noi non abbiamo avuto modo di provarla in quanto già per scaricare la batteria una volta sola ci abbiamo impiegato diverso tempo.

RAPPORTO QUALITA’ – PREZZO

Il rapporto qualità prezzo di questo terminale è purtroppo messo in bilico da un sistema operativo prematuro. Se Alcatel dal canto suo ha dato vita ad un terminale low cost accettabile, Mozilla con Firefox OS non è stata in grado di soddisfare le aspettative con una proposta che sarebbe stata adatta forse 5 anni fa e non ora.

La convenienza di questo terminale è giustificata solamente per coloro che ricercano uno smartphone estremamente semplice ed essenziale che permetta di scordare a casa il carica batterie quando si esce, e che garantisca le funzionalità essenziali oggi giorno come chiamate, massaggi e sporadica navigazione internet o riproduzione musicale.

VIDEO RECENSIONE ALCATEL ONE TOUCH FIRE

FOTO SCATTATE

alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os alcatel one touch fire recensione firefox os

In questa recensione andremo a vedere tutte le caratteristiche del nuovo terminale Alcatel One Touch Fire, realizzato grazie alla collaborazione di Telecom Italia ed Alcatel. In vendita da inizio dicembre è il primo smartphone ad utilizzare il nuovo sistema operativo Firefox OS di Mozilla. Annunciato dall'ex amministratore delegato Franco Bernabè allo scorso Mobile World Congress, questo Alcatel One Touch Fire si propone come un dispositivo economico che vuole puntare alla fascia low cost del mercato mantenendo però semplicità d'uso e funzionalità essenziali. SPECIFICHE TECNICHE Cominciamo dunque questa recensione analizzando le caratteristiche tecniche del terminale: Display TFT 3,5 pollici 320 x…

Score

FIREFOX OS - 6.5
MULTIMEDIA - 4
PRESTAZIONI E CPU - 5
DISPLAY - 6
DESIGN ED ASSEMBLAGGIO - 7
AUTONOMIA - 7.5
RAPPORTO QUALITA’ – PREZZO - 5

5.9

Conclusione : Dispositivo economico proposto a 79 euro che con qualche attenzione maggiore al software sarebbe stato sicuramente più interessante!

6
  • Admin FilmGratuiti

    Recensione interessante. Io da grande fan di Firefox me lo sarei voluto comprare, ma credo aspetterò almeno un anno sperando che i prossimi modelli portino miglioramenti all OS