Home > Apple > Alla WWDC 2017 aspettiamoci la nuova versione di Automator compatibile con iOS 11

Alla WWDC 2017 aspettiamoci la nuova versione di Automator compatibile con iOS 11

Automator iOS 11 macOS 10.13

LaIl WWDC 2017 si sta avvicinando sempre di più (La WWDC 2017 di Apple si terrà dal 5 al 9 Giugno) e tra le presentazioni abbastanza certe troviamo quelle di iOS 11 e di macOS 10.13. I due sistemi operativi saranno legati come non mai da una serie di servizi che non solo funzioneranno nella stessa maniera ma avranno anche la stessa interfaccia grafica. Uno di questi potrebbe essere Automator, applicativo molto potente e molto utile per automatizzare molti aspetti di progetti.

Con iOS 11 quindi si avrà l’esordio di Automator nel mondo mobile, con la possibilità di utilizzarlo sia su iPhone che su iPad. Paradossalmente, l’ecosistema di Apple dovrebbe integrarsi in una tale maniera che anche una possibile versione per Apple Watch dovrebbe figurare la medesima UI.

Automator sarà completamente integrato in iOS 11 e con Siri

Nello specifico, la nuova versione di Automator che farà l’esordio su iOS 11 si baserà su Workflow, software di automazione che Apple ha recentemente acquisito. Inoltre, il tutto verrà incorporato anche all’interno del servizio domotico di gestione degli accessori smart (l’app Casa).

Infine, la nuova versione dovrebbe avere una profonda integrazione anche con iCloud e Siri, come del resto ogni nuovo servizio lanciato dal colosso di Cupertino.

Al momento si tratta solo di un’indiscrezione di cui non abbiamo alcun riscontro ufficiale da parte di Apple o di aziende partner. Per questa ragione, vi invitiamo a prendere il tutto con le pinze e con il beneficio del dubbio.

Appuntamento quindi al 5 Giugno per l’inizio della WWDC 2017. Automator sicuramente non toglierà molto spazio alla presentazione di iOS 11 ma per chi è abituato a utilizzarlo quotidianamente sarà una notizia molto interessante.

VIA  FONTE