Home > News > Acer Liquid Jade Primo non riceverà l’aggiornamento a Windows 10 Mobile Anniversary

Acer Liquid Jade Primo non riceverà l’aggiornamento a Windows 10 Mobile Anniversary

Acer Liquid Jade Primo

Fra le poche aziende che hanno creduto nel progetto Windows 10 Mobile troviamo Acer. Essa, con il rilascio nello scorso Aprile di Acer Liquid Jade Primo, ha provato ad intaccare un mercato business che al momento è calamitato quasi del tutto da Apple e da Samsung (come del resto anche il mercato consumer). Tuttavia, sembra che anche Acer abbia deciso di tirare i remi in barca, soprattutto dopo le dichiarazioni rilasciate proprio riguardo lo smartphone Acer Liquid Jade Primo:

Purtroppo, l’aggiornamento a Windows 10 Mobile Anniversary per l’Acer Liquid Jade Primo porta una certa instabilità del sistema operativo. La versione attuale è tecnicamente impeccabile e resistente, così abbiamo deciso, dopo un esame approfondito, di astenerci dal rilasciare l’aggiornamento.

Insomma l’Acer Liquid Jade Primo, nonostante le sue caratteristiche piuttosto buone anche in questo inizio 2017, non riceverà più aggiornamenti software in grado di migliorare l’esperienza di Continuum e del sistema operativo in generale.

  • Display: diagonale da 5,5 pollici, risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel)
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 808 con CPU hexa core a 64 bit
  • Memoria RAM: 3 GB
  • Memoria interna: 32 GB
  • Fotocamera posteriore: 21 MP, con doppio Flash LED
  • Fotocamera anteriore: 8 MP

La situazione di Acer Liquid Jade Primo e del suo mancato aggiornamento riflette in pieno il periodo che sta vivendo Microsoft con il suo sistema operativo mobile. Le idee ci sono e sono anche molto valide. Sfortunatamente però, i produttori preferiscono “buttarsi sul sicuro” e sviluppare i propri smartphone basandoli sul sistema operativo Android che, oltre ad una community enormemente più grande, può vantare uno store delle applicazioni molto più fornito.

A questo punto l’unico vero smartphone su cui la piattaforma Windows 10 Mobile può contare per il prossimo futuro è l’HP Elite X3.

VIA