Home > Apple > L’80% dell’AppStore è fatto da applicazioni zombie

L’80% dell’AppStore è fatto da applicazioni zombie

Quando parliamo della grandezza che gli stores di applicazioni hanno raggiunto, soffermiamo la nostra attenzione solamente sul numero di applicazioni presenti. Purtroppo non prestiamo attenzione a quelle decine di migliaia di applicazioni zombie che non hanno avuto nemmeno un download e che sembrano fare solamente numero all’interno del market.

App-Store-applicazioni zombie

Volendo fare un esempio, da una ricerca condotta da Adjust, circa l’80% dell’AppStore è formato da applicazioni zombie. Se il numero in percentuale non vi stupisce, vi basta sapere che equivale a 953.387 app. Purtroppo questa sembra essere un fenomeno in aumento, visto che nel Giugno del 2013, la stessa Adjust aveva scovato che circa il 70% era formato da applicazioni zombie. La percentuale era ulteriormente aumentata fino al 75% a Dicembre 2013 fino a toccare l’apice adesso.

Questa situazione è causata da una sbagliata disposizione delle applicazioni all’interno degli stores. Infatti, l’utente medio, non si mette a scorrere la lista fino alla millesima posizione per vedere quali app sono presenti. Nella maggior parte dei casi, non si arriva a superare la centesima posizione.

Dunque, la prossima volta che sentirete che uno store ha avuto un’impennata nel numero di applicazioni presenti, ricordatevi che le applicazioni “effettivamente attive” sono molto inferiori rispetto a quel grosso numero.

VIA